23 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.38
Tag

cultura

Domenica 26 maggio

di Giusi Patti Holmes

“Il Cerchio della Memoria”, ricordo di Lucio Piccolo nel cinquantesimo anniversario della scomparsa

Per "Ingressi di paessaggi 2019", nella magica cornice di Villa Piccolo a Capo d'Orlando, nel Centro Culturale Bent Parodi, dedicato allo storico Presidente dell'Ente, domenica 26 maggio alle 21, il Maestro Vanni Ronsisvalle verrà intervistato da Maria Grazia Insinga su "Il Favoloso Quotidiano", lo storico documentario-intervista prodotto dalla Rai, che il giornalista e scrittore dedicò al poeta Lucio Piccolo nel 1967.
A dieci anni dall'esordio

di Giusi Patti Holmes

“Segreti della Musica”, il nuovo libro di Jim Tatano

Sono passati 10 anni dall’esordio letterario dello scrittore e giornalista siciliano Jim Tatano che, nel 2009, con l’opera “Il magico giardino“ (Montedit) muoveva i suoi primi passi nel mondo della scrittura ed ecco che, in libreria, sta per arrivare il suo nuovo libro "Segreti della Musica" edito da Medinova di Antonio Liotta.
Passeggiando tra storia e mito

di Giusi Patti Holmes

A Cefalù, tra Dafni, Naide e Cefalino [Fotogallery]

Una passeggiata a Cefalù è ricca di suggestioni e immagini e permette di scoprirne tutta la magia. Il nostro racconto, però si concentrerà su di un suo luogo, il Lavatoio medievale, legato a Cefalino di cui vi racconteremo la storia.
Una passeggiata nel capoluogo etneo

di Giusi Patti Holmes

U Liotru, il simbolo di Catania tra storia e leggenda | Video servizio

Il nostro protagonista è U Liotru, l'elefante, tirato su su dall’architetto Gian Battista Vaccarini nel 1737, nell’ambito della ricostruzione della città seguita al terribile terremoto dell’11 gennaio 1693. La statua in pietra lavica esisteva già, ma Vaccarini vi aggiunse gli occhi in pietra bianca e le zanne, issandola sulla fontana monumentale con la proboscide rivolta verso la Santuzza.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Per chi forse ha già dimenticato

“Dottore questa volta non ce l’ho fatta, non ho fatto storie, non ho permesso a loro di attaccarmi le lunghe maniche bianche dietro la schiena, non ho voluto fare il “bastian contrario” come sempre e ho preso la loro medicina. A che serviva ancora dire che non era giusto? E poi a chi? In quanti siamo rimasti? Mi sono dovuto prostrare come tutti, mi sono dovuto distrarre, avrei dovuto imparare ad essere più ipocrita, mi sarebbe bastato vendere il mio intelletto".
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Il ricordo di Falcone: un’occasione persa per una memoria condivisa

Oggi è una di quelle date che dovrebbe essere patrimonio di tutti e invece, il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, è diventato l'occasione per divisioni, distinguo, accuse, veleni, lenzuoli di protesta ai balconi e contromanifestazioni.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.