16 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 23.50
Tag

giovanni falcone

"Grazie anche a Voi perchè contribuite a non far dimenticare anche i nostri colleghi con i giudici"

di Mario Giglio

Il ricordo di Antonino Vullo sopravvissuto in Via D’Amelio (VIDEO esclusiva)

Antonino Vullo unico che si salvò nella strage di via D'amelio in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e 5 uomini della scorta ricorda quel momento e la sua amiciza con Vito Schifani, uno degli agenti morti nella strage di Capaci. Due vite incrociate con due finali diversi
L'ex allenatore giovanili Palermo Tutrone:"Senza memoria non c'è futuro"

di Mario Giglio

11° Memorial Falcone-Borsellino e gli Angeli della scorta, Diego Tutrone

Diego Tutrone ex allenatore giovanili Palermo ed ora allenatore del Cus Palermo chè è riuscito a salvare dalla retrocessione in campo con l'Anps monreale e la Polizia di Stato crede nell'importanza della memoria per dare modelli importanti di vita ai giovani
Gli interventi del ministro dell'Interno e del presidente della Camera all'Aula Bunker

Falcone, Salvini: “Le polemiche sono un’offesa alle vittime”. Fico: “Quel giorno decisi da che parte stare”

Il ministro degli Interni, Matteo Salvini e il presidente della Camera Roberto Fico, nell'aula bunker dell'Ucciardone, a Palermo, per l'anniversario della strage di Capaci, in cui vennero assassinati i giudici Giovanni Falcone e Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Rocco Dicillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro. 

di Alberto Samonà

Il ricordo di Falcone: un’occasione persa per una memoria condivisa

Oggi è una di quelle date che dovrebbe essere patrimonio di tutti e invece, il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, è diventato l'occasione per divisioni, distinguo, accuse, veleni, lenzuoli di protesta ai balconi e contromanifestazioni.
Secondo il presidente "c'è troppo veleno"

Anniversario Falcone, Musumeci: “Non andrò all’aula Bunker”. La sorella del giudice: “Stop polemiche”

"Domani dolorosamente non andrò nell'aula bunker per la prima volta. Mi dispiace per la signora Falcone. Le polemiche sono tante, c'è troppo veleno, c'è troppo odio e tutto questo non suona al rispetto della memoria del giudice Falcone e dei poveri agenti della scorta". Lo ha affermato il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci.
Piantati alberi per Falcone, Padre Puglisi, Hack e Ortoleva

A Isnello inaugurato il “Giardino dei giusti”

A Isnello è nato "il giardino dei Giusti". Nella villetta comunale di piazza Impastato (sabato scorso 9 marzo) sono stati piantati quattro alberi per ricordare don Pino Puglisi, Giovanni Falcone, l'astrofisica Margherita Hack e Giovanni Ortoleva.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.