16 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.43
Messina

al via la campagna dell'ente gestore Cutgana

Taormina, all’Isolabella “Un drink gratis a chi pulisce la spiaggia dalla plastica”

10 Luglio 2019

Coinvolgere i bagnanti a mantenere pulita la spiaggia dell’Isola Bella, con tanto di premio. Nasce così a Taormina l’iniziativa “Un Drink gratis a chi pulisce la spiaggia dalla plastica”, dell’ente gestore di Isolabella, il Cutgana, che apre la campagna estiva “#MicroplasticRisk” contro l’abbandono delle plastiche sulle spiagge, per promuovere il corretto smaltimento e per sensibilizzare i cittadini sui gravi effetti che l’ingestione di microplastiche determina sull’uomo e sulla sua salute. Una campagna, quella promossa dal centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania, che si inserisce nell’ambito del progetto “Pianeta&Salute”, diretto dalla prof.ssa Margherita Ferrante e coordinato dalla dott.ssa Natalia Leonardi.

Il tutto verrà realizzato grazie alla collaborazione e alla disponibilità degli esercizi commerciali presenti sul territorio che offriranno da bere ai bagnanti “ecologisti”. Con questa iniziativa, dunque, i promotori invitano i bagnanti a raccogliere un sacchetto di rifiuti di plastica dalla spiaggia e a consegnarlo ai bar aderenti che provvederanno successivamente allo smaltimento. In cambio, in segno di riconoscimento, i bagnanti “ecologisti” riceveranno un drink. La campagna “#MicroplasticRisk” è stata presentata di recente dalla dott.ssa Leonardi Natalia del Cutgana ed ha già visto coinvolti numerosi giovani studenti impegnati nella pulizia delle spiagge. «La campagna di sensibilizzazione #Microplastic Risk# è un’importante occasione per far riflettere i cittadini sul grave problema delle plastiche che purtroppo affligge il nostro pianeta e per invogliarli ad affrontare delle scelte corrette e consapevoli» ha spiegato la dott.ssa Leonardi.

Soddisfazione è stata espressa anche da Anna Abramo, direttrice dell’Isola Bella: “Preservare la biodiversità ecologica e la vitalità del mare e far sì che l’ambiente costiero e marino sia utilizzato in modo sostenibile salvaguardandone le potenzialità per gli usi e le attività delle generazioni presenti e future è uno dei principali obiettivi delle nostre pratiche di buona gestione della riserva”. L’iniziativa estiva “Un drink gratis per chi pulisce la spiaggia dalla plastica” sarà promossa anche in altre spiagge e aree protette. Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione #MicroplasticRisk, inoltre, saranno organizzati incontri e conferenze per coinvolgere la cittadinanza.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.