15 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.31
Messina

C'è il placet all'iter del neoassessore al Turismo, Manilio Messina

Taormina Film Fest: pubblicato il bando triennale della rassegna

11 Luglio 2019

A pochi giorni dall’avvenuta conclusione del 65° edizione del Taormina Film Festival, la Fondazione Taormina Arte Sicilia già pensa al futuro della rassegna cinematografica. È stato infatti pubblicato dalla Fondazione, come era stato anticipato nel corso della conferenza stampa di chiusura del Festival, il nuovo avviso (CLICCA QUI) che prevede la sponsorizzazione ed organizzazione del Festival del Cinema per il triennio 2020-2022.

“Piena condivisione e soddisfazione” è stata espressa al riguardo dal nuovo Assessore al Turismo Manlio Messina, appena insediatosi, che ha rilevato l’opportunità di “procedere con una tempestiva programmazione che è alla base, non solo del risultato culturale e di immagine del Festival, ma anche di significativa valenza turistica nella capitale del turismo siciliano”.

L’assessore ha altresì annunciato che nei prossimi giorni sarà a Taormina per incontrare il sindaco Mario Bolognari, con cui si andrà a definire il percorso strategico che la Fondazione Taormina Arte Sicilia dovrà assumere sulle problematiche dell’organizzazione sul territorio di “un sistema che guardi con sempre maggiore interesse ai tempi di una programmazione artistica da fare coincidere con i tempi dell’organizzazione turistica”.

La costituenda Fondazione è al momento diretta dal commissario straordinario Pietro Di Miceli, che da tre anni a questa parte si è occupato del risanamento di TaoArte e del passaggio giuridico dal vecchio Comitato alla Fondazione, un iter che era rimasto incompiuto per oltre 30 anni. E la pubblicazione del bando triennale relativo al Festival del Cinema, va quindi nella direzione del voler dare una programmazione a lungo termine. Il bando lanciato per individuare la futura gestione del Taormina Film Fest riguarderà un periodo di tre anni, pertanto in un quadro di visione strategica pluriennale della kermesse che nell’edizione conclusasi sabato scorso ha festeggiato i suoi 65 anni di vita.

Dal 27 luglio, con il balletto Shine Pink Floyd Legend, con musiche dal vivo, proseguirà intanto la stagione estiva di Taormina Arte che prevede nel mese di agosto importanti appuntamenti teatrali e musicali, tra cui spicca la giornata del 10 agosto insieme a Monica Guerritore. La splendida protagonista teatrale aprirà con l’alba al Teatro Antico, con il recital Dall’Inferno all’Infinito (ore 05:00) e la sera replicherà con Mentre rubavo la vita dedicato ad Alda Merini.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.