21 ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 01.23
Catania La ragazza è riuscita a liberarsi dalla presa e a fuggire

Tenta di abusare di una turista, un arresto a Catania

19 giugno 2017

Una turista svizzera è rimasta vittima la notte scorsa a Catania, in Viale Kennedy, di un tentativo di violenza sessuale da parte di un 24enne, Carmelo Zagarrio, che è stato arrestato dalla Polizia di Stato dopo che la vittima è riuscita fuggire e a dare l’allarme. L’uomo ha tentato un approccio con la ragazza mentre quest’ultima stava facendo rientro da una discoteca in un vicino camping. Dopo il suo rifiuto, l’avrebbe seguita fino a raggiungerla e l’avrebbe afferrata con forza per un braccio. A questo punto Zagarrio avrebbe cominciato un lungo e violento palpeggiamento fino a quando la giovane è riuscita a liberarsi dalla presa e a fuggire. Giunta nel camping dove alloggiava, la turista ha contattato il personale addetto alla sicurezza, che ha chiamato il 113. Zagarrio è stato quindi bloccato grazie alla descrizione fornito dalla vittima ed è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione in provincia di Agrigento, in attesa di convalida del suo arresto da parte del Gip.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita di Renzo Botindari
Non mi appassiono
Perché non mi appassiono più alle vicende elettorali? Alla politica? In realtà non ho mai trovato grande trasporto per la materia... in passato mi sono cimentato con successo nelle competizioni, ma anche lì non ho nascosto un certo disagio...
LiberiNobili di Laura Valenti
La medicina è un’arte, non una garanzia
In media, si preferisce andare dal medico per qualunque questione di salute, dall’influenza alla schizofrenia, dalla sclerosi multipla alla sindrome di Tourette. Tuttavia non è una garanzia di cura né è detto che sia la migliore strategia.
Rosso di sera di Elio Sanfilippo
Vecchie e nuove povertà
Un fenomeno che contribuisce notevolmente alla disgregazione sociale e a insinuare un clima di insicurezza, di sfiducia e di rassegnazione.