20 ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 20.23
Messina La nota di ringraziamento dell'assessore all'entourage di competenza

Terme Vigliatore: il Comune si afferma nella “social beauty green”

12 agosto 2017

A Terme Vigliatore dati in crescita sulla differenziata attestata al 69% e positivi commenti dei villeggianti sulla tenuta del verde e della pulizia del paese. Tutti elementi di soddisfazione per l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Bartolo Cipriano, che l’assessore delegato al Decoro e Verde Pubblico, Michele Isgrò, ha voluto trasformare in una nota pubblica in deciso ringraziamento per l’entourage di competenza.

I cittadini sono diventati esigenti ma anche orgogliosi della tenuta del loro paese – scrive l’assessore – sulla cura del verde e pulizia delle aree urbane nessuno è disposto a tornare indietro ma “nulla è per caso”, il presente coglie i frutti di un percorso iniziato anni fa e oggi si comincia ad assaporare la “social beauty green” la “bellezza sociale” che parte dal verde e si trasforma in benessere generale. Sostare per una lettura in un parco verde e curato, trattenersi per una chiacchierata o un aperitivo in una piazza pulita, scorgere il tramonto attraverso i fiori o curiosare i cartelli con le frasi celebri dei fiori. Ci sono tanti piccoli momenti beauty da vivere nel nostro Comune Fiorito ma esiste anche la “partecipazione sociale” che parte dall’autostima e attaccamento, a questa mi appello per nuovi entusiasmanti risultati, perché il paese è di chi lo vive e non c’è nulla di male se un cittadino collabora, innaffia un fiore, raccoglie un’erbaccia o segnala e scoraggia azioni di inciviltà”.

“Siamo in estate – continua Isgrò – una delle più afose degli ultimi venti anni ma nonostante le enormi difficoltà del caldo, e con esigue economie, presentiamo costantemente un paese curato e invidiato anche nelle fioriture e nel verde. Spesso raccolgo lo stupore di chi, passando, nota la meticolosità della “squadra del verde” la cura rifinita dei dettagli, la caccia fino all’ultimo filo di erbaccia o l’ira per ingiustificati gesti incivili. La gestione si integra con interventi di manutenzione generale e muraria, entrambi squadre meritano plauso e pubblicamente li ringrazio in modo deciso, definito e convinto. Stesso vale per l’Ufficio Tecnico e per il Nucleo di Polizia Municipale che per varie necessità ci affianca”.

Conclude così l’assessore: “La manutenzione del verde, che ricordo non statico in quanto vivente e quindi mutabile, avviene a rotazione sull’intero territorio comunale con ovvia attenzione a esigenze naturali e agli eventi che si svolgono. Siamo reduci da due nostre feste Patronali Vigliatore e San Biagio più quella di Tonnarella che comprende anche Acquitta e che hanno messo a dura prova Assessorato e ogni singolo operatore. La loro passione, competenza e abnegazione rappresentano il valore aggiunto del presente e dei tanti risultati ottenuti nel tempo, vanto indiscusso negli ultimi anni per il nostro paese. “Grazie Ragazzi”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita di Renzo Botindari
Non mi appassiono
Perché non mi appassiono più alle vicende elettorali? Alla politica? In realtà non ho mai trovato grande trasporto per la materia... in passato mi sono cimentato con successo nelle competizioni, ma anche lì non ho nascosto un certo disagio...
LiberiNobili di Laura Valenti
La medicina è un’arte, non una garanzia
In media, si preferisce andare dal medico per qualunque questione di salute, dall’influenza alla schizofrenia, dalla sclerosi multipla alla sindrome di Tourette. Tuttavia non è una garanzia di cura né è detto che sia la migliore strategia.
Rosso di sera di Elio Sanfilippo
Vecchie e nuove povertà
Un fenomeno che contribuisce notevolmente alla disgregazione sociale e a insinuare un clima di insicurezza, di sfiducia e di rassegnazione.