9 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 15.05
Palermo

lotta all'inquinamento

Terrasini dice no all’impianto di stoccaggio rifiuti in un’area ad alto valore storico

31 Marzo 2017

Poche ore fa, il consiglio comunale di Terrasini ha votato all’unanimità una mozione presentata, con altri, dalla consigliera comunale 5Stelle Eva Deak, e con la quale si impegna il sindaco della città nel Palermitano a presentare, presso gli enti competenti, l’istanza di revoca del procedimento relativo al progetto per la realizzazione di un impianto di compostaggio e stoccaggio rifiuti che sarebbe sorto all’interno di un’area di alto valore storico e archeologico, nei pressi di importanti aziende a vocazione biologica.

“A seguito dello scandalo sui rifiuti, abbiamo depositato diverse richieste di sospensione dei procedimenti e di revoca delle autorizzazioni rilasciate dai dirigenti della Regione coinvolti nelle indagini della magistratura, ed oggi raccogliamo con grande soddisfazione i primi frutti”. Questo il commento del deputato regionale del Movimento 5 Stelle ed ex presidente della commissione Ambiente all’Ars, Giampiero Trizzino.

 “Questa sera Terrasini può tirare uno sospiro di sollievo, – afferma la consigliera comunale Eva Deak, in prima linea nella battaglia contro l’impianto – manterremo comunque alta l’attenzione e seguiremo sia con i nostri portavoce nazionali che con quelli regionali, passo per passo, lo svolgere degli avvenimenti futuri”. L’indirizzo politico è stato chiarissimo. il sindaco revochi anche in autotutela tutti i pareri rilasciati dagli uffici ed anche l’assenso rilasciato all’amministratore delegato della C.F.Edil Ambiente s.r.l. “Questo iter è viziato sin dagli inizi”.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.