14 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.12

eccellente western dei nostri giorni

“Three Billboards Outside Ebbing, Missouri” (2017), di Martin McDonagh.

25 Gennaio 2018

“Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” è film davvero bello e molto ben fatto. Un film nel quale sono le emozioni forti, il carattere determinato dei protagonisti, la sceneggiatura brillante e di una originalità veramente incisiva, un cast di attori bravissimi e di altissime capacità recitative nel saper vestire perfettamente i panni dei loro personaggi, a renderlo un vero capolavoro. Sono infatti questi gli ingredienti cinematografici privilegiati che McDonagh mette insieme con vera genialità. Tra tutti gli attori, una potentestanding ovation va certamente a Woody Harrelson (Lo sceriffo Bill Willoughby), Sam Rockwell (L’Ufficiale Jason Dixon), Frances McDormand (Mildred Hayes).

Il film tratta temi difficili, ma al contempo contemporanei, colorati di sofferenza, dolore, perdita, abbandono, vendetta, paura, razzismo, altruismo, amore, perdono, comprensione… Tutti maneggiati con una classe narrativa e recitativa sorprendenti.

Basterebbero queste parole per definire“Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” una bellissima “commedia nera”, un eccellente western dei nostri giorni, di quelli che non si vedevano nelle sale cinematografiche da secoli.

Il merito, non ci sono dubbi, è tutto del suo principale artefice, Martin McDonagh, produttore, sceneggiatore, regista di questa produzione.

Le recentissime 7 nomination agli Oscar, dicono tutto quello che non scriveremo qui: miglior film, migliore attrice protagonista, due nomination come migliore attore non protagonista, migliore sceneggiatura originale, miglior montaggio, miglior colonna sonora.

Scheda:

Titolo originale: “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”

Regia di Martin McDonagh

Produzione Graham Broadbent, Peter Czernin, Martin McDonagh, Diarmuid McKeown, Bergen Swanson

Distribuzione 20th Century Fox

Sceneggiatura Martin McDonagh

Musiche di Carter Burwell

Con Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, Abbie Cornish, Lucas Hedges, Zeljko Ivanek, Caleb Landry Jones, Clarke Peters, Samara Weaving, John Hawkes, Peter Dinklage, Kathryn Newton, Kerry Condon

Trailer EN:https://www.youtube.com/watch?v=Jit3YhGx5pU

Trailer https://www.youtube.com/watch?v=sO-VaEnyAq0

IMDb: http://www.imdb.com/title/tt5027774/

Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/Three_Billboards_Outside_Ebbing,_Missouri

 

ANDREA GIOSTRA

https://andreagiostrafilm.blogspot.it

https://business.facebook.com/AndreaGiostraFilm/

https://www.facebook.com/andrea.giostra.37

https://www.facebook.com/andrea.giostra.31

https://plus.google.com/u/0/114620232579950145227

https://www.youtube.com/channel/UCJvCBdZmn_o9bWQA1IuD0Pg

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.