Un goccetto di troppo potrebbe costare la patente a Giuseppe Mauro Aquino, sindaco di Patti, in provincia di Messina. Le recenti feste natalizie non giustificano quel tocco in più. Infatti, i carabinieri hanno ritirato la patente di guida al  primo cittadino perché risultato positivo all’alcol test. la sera  19 dicembre scorso. La notizia si è appresa soltanto oggi. Il sindaco è stato fermato sulla sua auto in piazza stazione a Capo d’Orlando, intorno alle 2 di notte. Sottoposto al controllo con l’etilometro è risultato positivo con un tasso superiore allo 0,8 g/l, limite oltre il quale la violazione diventa reato. Oltre al ritiro della patente di guida e alla sanzione, è scattata, infatti, anche la denuncia penale. Sarà il prefetto, in attesa del giudizio penale, ad emanare un decreto di sospensione della patente.

Castiglione, Alfano e Aquino

Castiglione, Alfano e Aquino

 

Aquino è stato riconfermato primo cittadino a Patti,  lo scorso mese di maggio amministrative 2016, hanno riconfermato il sindaco uscente Giuseppe Mauro Aquino. In quell’occasione Aquino è stato appoggiato  da Sicilia Futura e tre liste civiche ed ha ottenuto 3.441 voti, pari al 43,46% delle preferenze. In passato il sindaco è stato un esponente di rilievo dell’Ncd di Alfano e recentemente ha appoggiato il “Sì” al referendum, organizzando incontro a favore della Riforma Boschi/Renzi in compagnia dell’onorevole regionale Laccoto e del sottosegretario Davide Faraone.