18 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.37
Messina

AL VIA L'EVENTO "SULLA ROTTA DI ULISSE"

Vela: regata Messina-Siracusa-Malta, partenza il 10 luglio

8 Luglio 2019

La prima regata internazionale Messina-Siracusa-Malta denominata “Sulla rotta di Ulisse” è stata presentata stamani a Messina, all’interno di Palazzo Zanca. A presentare l’evento vi erano i due assessori del comune di Messina, ovvero l’assessore alle attività Sportive, Giuseppe Scattareggia, e l’assessore al Turismo e Politiche del Mare, Dafne Musolino. Presenti inoltre il ministro dello Sport di Malta, Clifton Grima, il commodore del Royal Yacht Club di Malta, Godwin Zammit, il comandante della Capitaneria di Porto, Gianfranco Rebuffat e il vicecomandante della Base della Marina Militare, Ciancio D’Arrigo.

La gara velica partirà da Messina mercoledì 10 alle ore 12 dalla location marittima offerta dal mare tra Scilla e Cariddi, con arrivo previsto nei pressi della grotta di Calipso ad Ogigia.

Soddisfatto il sindaco Cateno De Luca: “L’iniziativa è frutto della sintesi del partenariato tra Messina e Malta che è stato siglato il 15 novembre scorso. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è portare alto il nome della città dello Stretto anche a livello internazionale e si rivolge un ringraziamento a tutti i partner che hanno collaborato al buon esito dell’evento, auspicando che la risonanza internazionale della competizione sportiva incentivi la promozione turistica del territorio e delle politiche del mare cittadine richiamando un grande pubblico. Il mare che unisce è culla di tante opportunità, che devono essere colte ed arricchite di nuovi contenuti“.

I preparativi dell’evento procedono spediti verso lo starting day della manifestazione. Gli assessori Musolino e Scattereggia ribadiscono congiuntamente che “la macchina organizzativa dell’evento è già entrata nel vivo grazie alla definizione di tutti gli aspetti logistici affrontati nel corso di tavoli tecnici, cui hanno partecipato autorità militari e portuali, al fine di delineare i punti di ormeggio e la linea di partenza della manifestazione, che è stata autorizzata dal comandante della Capitaneria di Porto Rebuffat“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.