15 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 08.40
Palermo

"Solo per fare cassa"

Ztl a Palermo: “Le telecamere saranno quadruplicate”

10 Giugno 2019

“L’annuncio di quadruplicare il numero delle telecamere nei varchi della Ztl servirà soltanto a far aumentare le multe, ma alla fine tanto non cambierà niente, perché a pagare saranno sempre e soltanto gli stessi”. Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo dell’Udc.

Il riferimento è alla recente delibera di Giunta che prevede lo stanziamento di 600mila euro euro (Fondi PON METRO) per “l’affidamento in house alla SISPI S.p.A della procedura relativa alla realizzazione di un sistema di controllo varchi di accesso ZTL da avviare nell’ambito dell’Asse 2″ (QUI I DETTAGLI).

La Figuccia prosegue: “Sembrerebbe, infatti, che all’Amministrazione interessi solo arraffare introiti dei pass e delle multe ovviamente di coloro che pagano spontaneamente, ma, come per la Tari, di riscuotere coattivamente tramite iscrizione a ruolo in maniera semplice, super economica e veloce non se ne parla neanche. Tanto, i cittadini onesti pagano senza fiatare. Insomma, per dirla in maniera greve, “cornuti e mazziati“. 

sabrina figuccia
Sabrina Figuccia

L’altra ossessione dell’assessore Giusto Catania  – attacca Figuccia – si chiama pedonalizzazione. Fosse per lui, tutta la città, da nord a sud, da est ad ovest, sarebbe un’enorme immensa isola pedonale. Poi, del piccolo problema di spostarsi da un capo all’altro della città, altro chissenefrega.

Invece di pensare a come rendere sempre più complicata la vita ai palermitani, prima di disporre nuove isole pedonali, che a volte hanno dato anche risultati positivi, l’amministrazione pensi soprattutto ad individuare le aree di sosta e di parcheggio dove gli automobilisti possano lasciare la propria automobile in tutta tranquillità e, quindi, poi, a muoversi a piedi per la città. Sarebbe il modo migliore di essere al servizio dei cittadini, invece di fare ai quattro venti i soliti annunci roboanti buoni soltanto per conquistare qualche titolo sui giornali”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Nuove telecamere nei varchi Ztl e pedonalizzazioni a Palermo: ecco come cambierà la città

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.