30° anniversario del Parco delle Madonie, Cordaro: "A lavoro per valorizzare il nostro territorio" | Foto :ilSicilia.it

I festeggiamenti a Petralia Sottana

30° anniversario del Parco delle Madonie, Cordaro: “A lavoro per valorizzare il nostro territorio” | Foto

9 Novembre 2019

Guarda le foto in alto

Petralia Sottana festeggia il Parco delle Madonie nel giorno del suo 30° anniversario con un annullo postale e un calendario 2020 dedicati.

È stato un piacere confrontarsi con Salvatore Placenti, assessore al territorio che istituì il Parco, e con i sindaci madoniti, le autorità civili e militari, i docenti e i professionisti che hanno partecipato alla cerimonia“, affermato Toto Cordaro, assessore regionale al Territorio e ambiente.

Stiamo lavorando per il nostro territorio: tutela e valorizzazione al centro dell’agenda del Governo Regionale“, ha concluso nel suo post pubblicato sul so profilo Facebook, l’assessore Cordaro.

Il programma con gli eventi che si svolgeranno a Palazzo Pucci Martinez, tra oggi, sabato 9 , e domenica 10 novembre, in occasione della ricorrenza del 30° anniversario del Parco delle Madonie, prevede alcune mostre con lavori realizzati dagli studenti degli Istituti Comprensivi di Petralia Soprana e di Castellana Sicula e dal Geometra di Polizzi Generosa.

Previsti durante la cerimonia la presentazione del calendario 2020 del Parco delle Madonie, un cooking show a cura dello chef Giuseppe Sciurca e dell’Istituto alberghiero Pietro Domina, dei cortometraggi e un video mapping. E ancora visite guidate al Palazzo Pucci, per ri-vivere l’atmosfera di un nobile passato storico con figuranti in abiti d’epoca.

Allestito anche un servizio filatelico temporaneo a partire dalle ore 9 e fino alle 14 per l’annullo che raffigura l’orchidea, espressione tra l’altro, della flora del Parco che per l’occasione è stato donato all’Ente, dal Rotary Club Palermo Parco delle Madonie. Le buste saranno in vendita a partire da lunedì 11 novembre.

Per gli appassionati di filatelia, ci sarà anche un altro annullo “Donna nell’Arte” che verrà apposto su apposite litografie a tiratura limitata con la raffigurazione di alcuni dipinti esistenti nelle prestigiose e storiche dimore di Villa Sgadari e Palazzo Pucci Martinez.

L’ingresso all’evento di presentazione è aperto ai visitatori, che potranno vivere una giornata all’insegna del Parco delle Madonie.

 

PROGRAMMA

SABATO 9/11/2019

09:30 Registrazione partecipanti

10:00 Saluti e apertura lavori

Leonardo Neglia, Sindaco del Comune di Petralia Sottana

Salvatore Caltagirone, Commissario Straordinario Ente Parco delle Madonie

10:10 Annullo Filatelico – Poste Italiane

Rosanna Turrisi, Presidente Rotary Club Palermo Parco delle Madonie

11:00 Le immagini raccontano – videoproiezione

11:15 Interventi e saluti:

Salvatore Placenti, già Assessore Regionale Territorio ed ambiente – Vice Presidente della Regione; Michele Di Marco, Tenente Colonnello dei Carabinieri; Giuseppe Battaglia, Dirigente Generale Dipartimento Ambiente – ARTA Sicilia; Francesco Licata di Baucina, già Direttore Ente Parco delle Madonie; Marco Falcone, Regione Siciliana – Assessore regionale delle infrastrutture e della mobilità; Salvatore Cordaro, Regione Siciliana – Assessore regionale del Territorio e dell’Ambiente.

12:15 Presentazione Calendario 2020

13: 00 Cooking Show – a cura dello chef Giuseppe Sciurca e l’Istituto Pietro Domina – Alberghiero di Castellana Sicula

15:30 Inaugurazione mostra celebrativa del Parco delle Madonie

16:30 Il parco si racconta – Visite guidate palazzo Pucci Martinez

17: 00 Cortometraggio nel Parco

Video Mapping Palazzo Pucci Martinez

DOMENICA 10/11/2019

09:30 Petralia Soprana

Partenza ciclopasseggiata nel Parco delle Madonie in collaborazione con FIAB

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.