7 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.00
Palermo

Happening – Azione condivisa di cucina e pittura

Metti una sera a cena parlando di arte e cultura

24 Novembre 2016

A tavola fra le tele della galleria Nuvole Incontri d’Arte di Palermo, degustando un menù elaborato e cucinato dall’artista Marcello Buffa. Un Happening – Azione condivisa di cucina e pittura, la prima nel suo genere a Palermo. Sabato 26 novembre, dalle ore 19.30, Nuvole Galleria (Vicolo Ragusi 35, Palermo) inaugura il primo appuntamento di “Con l’Arte si Mangia #1”, progetto a cura di Giusi Affronti.

Dall’idea di amalgamare insieme due ingredienti, la cucina e la galleria d’arte, nasce “Con l’Arte si mangia #1”, che consiste nell’esperienza fisica e sociale di preparazione e consumo dell’arte. In controtendenza all’atteggiamento contemplativo da galleria “white box”, gli ospiti dell’oste-artista, il pittore palermitano Marcello Buffa, partecipano a un happening, un’azione condivisa e collettiva di cucina e pittura, scandita da tre portate inedite. Agli ospiti-pubblico è riservata un’esperienza sensoriale trasversale poiché per ogni piatto “d’artista” viene proposto in abbinamento un vino particolare.

La cornice è quella di Nuvole Incontri d’Arte, storica galleria di arte contemporanea di Palermo, a metà strada tra Via Maqueda e la Cattedrale, che ospita una cucina, laboratorio di ricerca e scoperta, di cultura e condivisione.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.