Sequestro col botto a Misterbianco, le Fiamme Gialle scoprono 650 kg di fuochi d'artificio illegali | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Denunciato il titolare cinese del magazzino

Sequestro col botto a Misterbianco, le Fiamme Gialle scoprono 650 kg di fuochi d’artificio illegali

di
29 Novembre 2016

 

Sequestro col “botto” a Misterbianco in provincia di Catania. Prodotti contraffatti e non sicuri, e una valanga di micce e miccette di ogni dimensione e soprattutto di grande pericolosità, sono stati “ritirati” dalle Fiamme Gialle del capoluogo etneo. Oltre a un magazzino ricolmo di prodotti copiati, quella scoperta dalla Guardia di Finanza è una vera e propria santabarbara.

Il blitz riguarda circa due milioni di prodotti non sicuri, che sono stati sequestrati insieme ad oltre 220 mila botti detenuti illegalmente, in un capannone della zona industriale di Misterbianco. Quell’impresa era gestito da cinesi e lì, sul piano formale, i militari avrebbero dovuto trovare soltanto un’attività di commercio all’ingrosso di ferramenta. Il titolare è stato denunciato per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e detenzione abusiva di materie esplodenti. Centinaia i prodotti di vario genere sequestrati: giocattoli, prodotti elettronici, illuminazioni natalizie, utensili e altra merce non a norma. L’ingente quantitativo di fuochi d’artificio, del peso complessivo di circa 650 chili, è stato trasportato in un’azienda specializzata, dove sarà custodito in piena sicurezza.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin