Almaviva, sciopero fino al 9 gennaio. "Chiediamo incontro al ministero" | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Il tavolo per la trattativa al ministero riprende oggi alle 13

Almaviva, sciopero fino al 9 gennaio. “Chiediamo incontro al ministero”

di
21 Dicembre 2016

Dopo aver risolto la triste vertenza degli operatori di Roma e Napoli – che oggi dovrebbero essere licenziati in tronco – chiediamo al Mise un nuovo tavolo in cui si approfondisca l’applicazione dell’accordo con la società Exprivia, che invece di assumere 296 lavoratori della commessa Enel, ne ha selezionati 236. Questo il messaggio dei sindacati che affiancano i sessanta lavoratori Almaviva Contact di Palermo che continueranno a scioperare fino al 9 gennaio e che, per un mancato accordo sui profili orari, sono rimasti ad Almaviva e già da ieri dovevano prendere servizio a Rende, in Calabria.

cattura

“L’accordo siglato al Mise il 9 novembre scorso prevedeva il passaggio di 296 operatori della commessa Enel Almavia alla nuova società vincitrice della gara d’appalto Exprivia – ha detto Rosalba Vella Slc Cgil – e necessita di essere approfondito e chiediamo un incontro urgente al ministero”.  Il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e la viceministro Bellanova si sono dichiarati infatti disponibili “A redigere un lodo non negoziabile al fine di comporre la vertenza”. Ma ì lavoratori Almaviva hanno detto che avrebbero valutato “I contenuti di tale lodo tenendo conto dell’esigenza imprescindibile di garantire la continuità economica aziendale” e i sindacati ritengono impossibile accettare una proposta a scatola chiusa che definiscono “inconsistente”.

Al ministero dello Sviluppo economico si continua allora a trattare a oltranza per evitare il licenziamento dei lavoratori di altre due sedi senza arrivare a nulla di fatto: il secondo giorno di confronto è terminato intorno alla mezzanotte di ieri quando il viceministro Teresa Bellanova ha annunciato via Twitter che il tavolo sarebbe stato riaperto oggi a ora di pranzo. Sono 2511 i lavoratori di Roma e Napoli che sarebbero licenziati con la chiusura delle sedi.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin