La Dieta mediterranea è il toccasana per la terza età | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Pubblicata una ricerca negli Stati Uniti

La Dieta mediterranea è il toccasana per la terza età

di
9 Gennaio 2017

La Dieta mediterranea ha effetti positivi sulle malattie neurodegenerative, metaboliche e cardiovascolari. Per la prima volta, ora, una ricerca pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition ha dimostrato che la Dieta mediterranea ha effetti positivi anche sulla qualita’ di vita e sui parametri connessi, come disabilita’, presenza di dolore, depressione. Lo studio, nato dalla collaborazione tra l’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) e Nicola Veronese dell’Universita’ di Padova, ha preso in considerazione 4.470 americani con un’eta’ media di 61 anni. “E’ la prima volta che in uno studio di questo genere vengono prese a campione popolazioni con regimi dietetici lontani da quello mediterraneo e con una prevalenza di malattie cardiovascolari e metaboliche piu’ elevata rispetto a quelle del Vecchio Continente – spiega Stefania Maggi della Sezione invecchiamento dell’In-Cnr -. L’aderenza alla Dieta mediterranea e’ stata valutata attraverso un’inchiesta dietetica sui cibi che erano stati consumati piu’ frequentemente nell’ultimo anno, mentre qualita’ di vita e aspetti a questa collegati (tono dell’umore, disabilita’, dolore) sono stati valutati con scale appropriate disponibili in questo studio“.

I ricercatori hanno constatato che i soggetti che seguivano questo stile alimentare avevano una migliore qualita’ di vita: “In particolare una minore prevalenza di disabilita’ e depressione (circa il 30% in meno) – prosegue la ricercatrice dell’In-Cnr -. I benefici che abbiamo osservato nei soggetti esaminati sono legati all’abbondante consumo di frutta, verdura, cereali, noci, olio d’oliva, alla moderata assunzione di vino, in particolare rosso, di pesce e pollo e a una bassa assunzione di uova e carni rosse; insomma, a uno stile alimentare riconducibile alla Dieta mediterranea. Un tipo di alimentazione che ha un ruolo anti-ossidante e anti-infiammatorio, con una conseguente ricaduta positiva sulla qualita’ di vita“.

La ricerca dimostra quindi che questo tipo di alimentazione e’ importante non solo per la prevenzione di malattie ad alto impatto sociale, ma anche per migliorare la qualita’ di vita delle persone anziane. “La Dieta mediterranea protegge la popolazione anziana dall’infarto, riducendo il rischio di circa un terzo, dalla demenza e da altre malattie ad alto impatto sociale come il diabete – conclude Maggi -. Sono ovviamente necessari altri studi per confermare questi risultati, ma i dati ottenuti sono rilevanti perche’ indicano come una dieta sana abbia un impatto positivo sulla vita quotidiana delle persone“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.