18 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.04
caronte manchette
caronte manchette

BBC Sport. Ormai è una notizia mondiale la cessione del Palermo a 10 euro

BBC parla della cessione del Palermo ad una Società Londinese

1 dicembre 2018

La BBC parla della cessione del Palermo ad una Società Londinese confermando la notizia della avvenuta cessione della squadra di Via del Fante.

Potete leggere voi il testo dell’articolo che pubblichiamo integralmente

Palermo have been sold to a “London-based company” for the price of 10 euros (£8.75), the Italian second division side’s owner has announced.

Maurizio Zamparini said he has sold “100% of the club” at a “symbolic price”.

Zamparini, 77, bought Palermo in 2002 and last year stepped down as president. However, his replacement resigned as a takeover fell through.

He made around 45 managerial appointments during his time in charge.

Zamparini said he was “profoundly sad” to finally be leaving but is “thinking of the club’s future”.

In an open letter to fans, he added: “The objective for some time has been to find someone to continue my work with more financial power, capable of investments that I was no longer able to make.

“The new London-based owners will put into action the construction of the stadium and training ground.

“I have, with a lump in my throat, signed my departure.”

When Zamparini took over, Palermo had not been in the Italian top flight for 30 years.

They returned to Serie A for the 2004-05 campaign and competed five times in the Uefa Cup and Europa League under his ownership.

Players such as Edinson Cavani, Paulo Dybala and Javier Pastore featured during the years before relegation to Serie B in 2013-14.

They returned immediately to the top flight as second division champions, but were relegated again in 2016-17.

Palermo are currently top of Serie B, three points clear of Pescara.

Intanto non sanno cosa inventarsi per gettare discredito sul Palermo, facendo passare anche il normale iter burocratico come se il contratto non sia in regola.
Vi risulta che in Italia se fai un contratto di venerdì sera puoi registrarlo il sabato o la domenica ?

No ! ovviamente tutti gli uffici sono chiusi e quindi come è fisiologico e naturale se ne parlerà domani lunedì e proprio per questo avevamo spiegato che terminato il suo iter burocratico normale, che nei tempi non dipende ormai dai due soggetti firmatari, sarà possibile venire a Palermo ad annunciare così l’avvenuto cambio di proprietà e presentare i nuovi proprietari della squadra rosanero.
Il Palermo come abbiamo pubblicato precedentemente è stato chiarissimo nel comunicato che per maggiore chiarezza ripubblichiamo.
“L’U.S. Città di Palermo comunica che, nella serata di ieri 30 novembre 2018, è stato sottoscritto davanti al notaio il passaggio di proprietà del 100% del Palermo Calcio.
Nel corso della prossima settimana è previsto l’incontro dei rappresentanti della società londinese, nuova proprietaria, con la squadra e la città.”
Da quel momento sono partite una miriade di notizie false ed addirittura una società ha anche millantato di essere leri la nuova proprietaria del Palermo e la cosa è stata subito smentita dalla società che oggi è stata pure oggetto dell’attacco di un hacker al loro sistema informatico come si legge in un suo comunicato
“L’U.S. Città di Palermo comunica di aver registrato alle 15.31 di oggi un accesso abusivo al proprio sistema informatico con la conseguente divulgazione di notizie false sulla già smentita cessione societaria alla Proto Group Ltd.”

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Emotivamente il colore non è uguale per tutti

Di fronte allo stesso colore, una persona lo troverà gradevole, un’altra potrà trovarlo sgradevole. L’attrazione o la repulsione che ognuno di noi mostra soggettivamente di fronte ai colori è una reazione fisiologica che avviene sulla base del proprio stato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Radiografia, Tac e Pet: tra nuove tecnologie e ars medica

L’attuale presidente della Società Italiana di Radiologia Medica, professore Roberto Grassi, ha dichiarato un po' di tempo fa che "Abbiamo bisogno di clinici che facciano i clinici, di medici che facciano i medici, perché in gioco non c’è solo spreco di risorse, ma anche la sicurezza dei pazienti, che devono essere esposti a radiazioni ionizzanti solo se veramente necessario".
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.