Facile contratto firmato con la Sport Capital Group Investiment | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Non si capisce perchè continuano a girare tante notizie false e perchè. Così Facile chiarisce.

Facile contratto firmato con la Sport Capital Group Investiment

di
10 Dicembre 2018

Emanuele Facile intervistato dal “Tgr Sicilia” chiarisce che a firmare l’atto notarile dell’acquisizione del Palermo calcio è stato Sport Capital Group Investment che così ha finalizzato l’acquisto del Palermo, e non la Global Futures Sports & Entertainment guidata da Clive Richardson e James Sheehan.

La società risulta essere stata fondata proprio nel corso della trattativa che ha portato al passaggio di proprietà del club di Viale del Fante.

Nel servizio è proprio lo stesso Emanuele Facile – che è socio sia di Maurizio Belli in Financial Innovations Team sia della stessa Sport Capital Group insieme a Clive Richardson e John Michael Treacy – che ha tenuto a sottolineare come presto verranno fornite le notizie ufficiali attraverso un comunicato sull’accordo raggiunto con il Palermo per la sua cessione e sulla nuova proprietà.

Tenuto conto che ogni passaggio ha tempi burocratici non determinabili possiamo dire che comunque il tutto andrà fatto certamente entro 20 giorni dal cambio di proprietà nel registro delle imprese quando è prevista una comunicazione ufficiale alla FIGC e Lega Serie B che recentemente ha chiesto notizie in merito alla nuova proprietà del Palermo calcio come da prassi.

Ma non è improbabile che non arrivi il comunicato prima di questa scadenza del tempo. Bisogna solo attendere serenamente mentre sui social si scatenano fake news in quantità come quelle di oggi pomeriggio e di ieri.

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.