26 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.28

Adesso la voce dei tifosi sarà fondamentale per spingere il Palermo ad attaccare per vincere

Palermo, la voce dei tifosi per spingerli in serie A (VIDEO)

1 Aprile 2019

Dopo la deludente prova del Palermo a Cosenza culminata con un miserevole pareggio che ci ha fatto perdere almeno per ora il secondo posto in classifica che non è dipeso dai calciatori ma da un atteggiamento tattico fallimentare e che costringe ad una posizione in campo di giocatori in ruoli che non aiutano a metterne in risalto le loro qualità , vedi attaccanti che giocavano lontano dalla porta e fare i difensori od i centrocampisti invece di essere serviti per tirare in porta …. in realtà lo hanno fatto una volta ed è stato subito gol …. poi per il Palermo ed i suoi giocatori il solito compitino per non prendere gol che la storia dice che invece puntualmente lo prendiamo e passaggi e passaggetti senza mai affondare e giocare per vincere per cui adesso la voce dei tifosi servirà molto per spingere i rosanero in serie A incitandoli ad attaccare e fischiandoli quando sono costretti a fare solo possesso palla e giocare per non prendere gol piuttosto che per farne.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Per chi forse ha già dimenticato

“Dottore questa volta non ce l’ho fatta, non ho fatto storie, non ho permesso a loro di attaccarmi le lunghe maniche bianche dietro la schiena, non ho voluto fare il “bastian contrario” come sempre e ho preso la loro medicina. A che serviva ancora dire che non era giusto? E poi a chi? In quanti siamo rimasti? Mi sono dovuto prostrare come tutti, mi sono dovuto distrarre, avrei dovuto imparare ad essere più ipocrita, mi sarebbe bastato vendere il mio intelletto".
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Il ricordo di Falcone: un’occasione persa per una memoria condivisa

Oggi è una di quelle date che dovrebbe essere patrimonio di tutti e invece, il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, è diventato l'occasione per divisioni, distinguo, accuse, veleni, lenzuoli di protesta ai balconi e contromanifestazioni.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.