5 Stelle nel caos, Di Maio e Grillo assediati dalle proteste, le accuse di Paragone e Giarrusso | VIDEO :ilSicilia.it

Polemica dopo la sconfitta in Umbria

5 Stelle nel caos, Di Maio e Grillo assediati, le accuse di Paragone e Giarrusso | VIDEO

di
28 Ottobre 2019

Luigi Di Maio assediato dalle polemiche dopo la sonora sconfitta di ieri alle regionali dell’Umbria. Sotto accusa è in generale la linea politica del Movimento imposta questa estate da Beppe Grillo e cioè l’alleanza con il Partito democratico (che da molti è vista come sudditanza) che ha portato alla nascita del governo Conte bis.

Durissimo l’affondo del senatore Gianluigi Paragone, che in un video si scaglia contro la gestione del movimento: “Per il M5S – dice Paragone – è stata “una disfatta”, dovuta alla mancanza di “coerenza e linearità” dovuta all’accordo con il Pd e all’aver scelto quale candidato governatore un uomo “vicino a Forza Italia”: “Se pensate che sia limitata all’Umbria…”. Paragone dice che l’aver perso l’Umbria è incredibile proprio dopo che il Movimento 5 Stelle “aveva sollevato lo scandalo sanitopoli e rivelato il sitema del Pd” ma se la prende anche con Giuseppe Conte, definendo  “preoccupante” la vicenda scoperta dal Financial Times.

Ancora più duro è un altro senatore grillino, il siciliano Mario Michele Giarrusso: “Ogni volta che un attivista vede uno Spatafora, un Buffagni o una Castelli – scrive su Facebook – viene colto da conati di vomito e fugge via disgustato. Dobbiamo dire basta a questi frutti avvelenati ed a chi li ha coltivati, sostenuti e difesi”.

E poi l’affondo finale di Giarrusso: “Questo non è il Movimento 5 Stelle per cui abbiamo lavorato tanti anni e con tanta fatica”.

Domenica notte, dopo i primi dati diffusi sull’esito delle elezioni umbre, il Movimento 5 Stelle era uscito con una nota su Facebook, nella quale si diceva che sostanzialmente era necessario tornare ad essere alternativi a centrodestra e centrosinistra, ma non indicando in che modo.

LEGGI ANCHE: 

Mea culpa 5 Stelle dopo la sconfitta: “Dobbiamo tornare alternativi ai due poli”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro