5 Stelle nel caos, Forello rimosso da capogruppo a Palermo dopo le critiche a Di Maio :ilSicilia.it
Palermo

sostituito con un post su Facebook

5 Stelle nel caos, Forello rimosso da capogruppo a Palermo dopo le critiche a Di Maio

12 Novembre 2018

Sedotto e abbandonato con un laconico messaggio su Facebook, così è stato rimosso Ugo Forello dal ruolo di capogruppo al Consiglio comunale di Palermo. Diceva John Adams che “i fatti sono argomenti testardi” e se è vero come è vero che due coincidenze costituiscono una prova, ancora una volta il partito dei grillini si è distinto per la scarsa tolleranza nei confronti di chi dissente dai Big del partito.

Ugo Forello, infatti, in questi giorni ha preso le distanze dalle affermazioni di Di Maio che riferendosi al mondo del giornalismo ha definito i cronisti una masnada di “puttane e sciacalli“. Pare proprio che l’aver espresso un’opinione diversa da quella degli sherpa del movimento gli sia costato caro.

Il post pubblicato su Facebook dal Movimento Cinque stelle di Palermo, spiega che l’avvicendamento era già stato ventilato da tempo come prevede la regola nel M5S, ma Forello smentisce. Evidentemente se è vero che la sostituzione e la rotazione del capogruppo è la prassi fra i grillini, forse qualcuno non avrà avvisato Forello che il suo tempo era scaduto. Il suo successore sarà Antonino Randazzo, coinvolto a inizio consiliatura in una brutta vicenda, relativa all’autoassunzione ottenuta in piena campagna elettorale dalla ditta di cui era socio insieme ad altri pentastellati.

L’ormai ex capogruppo, tra i fondatori di Addiopizzo, era stato il candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle alle ultime Amministrative, arrivato terzo, si era seduto tra gli scanni di Palazzo delle Aquile alla guida del gruppo in Aula consiliare.

La scorsa settimana aveva votato a favore di una mozione per la sospensione del “decreto sicurezza”, oggi la notizia che la sua testa è un’altra di quelle fatte rotolare giù, probabilmente, per un ordine arrivato da Roma.

 

Leggi il post su Facebook:

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Blog
di Renzo Botindari

Ci Vogliono Occhi Verdi

Ho avuto da sempre la convinzione che se non si amministra garantendo un minimo di dignità ad ognuno, non si riuscirà mai ad auspicarsi una crescita, ma la garanzia del minimo insieme alla libera competizione dei capaci si ottiene soltanto attraverso un governare “deideologizzato”.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.