13 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.09
caronte manchette
caronte manchette

La rubrica della domenica

A “Bar Sicilia” gli attori Paride Benassai e Maurizio Bologna: “Parliamo di politica spicciola, non portate contanti” | VIDEO

29 luglio 2018

 Guarda il video della venticinquesima puntata in alto

Oggi, domenica 29 luglio, per la venticinquesima puntata di “Bar Sicilia“, la rubrica domenicale de ilSicilia.it condotta in redazione da Giuseppe Bianca e Rosa Guttilla sono ospiti Paride Benassai e Maurizio Bologna. Due tra gli attori più amati del panorama siciliano e palermitano che chiudono con noi questa stagione della nostra rubrica che ritornerà il 2 settembre, dopo la pausa estiva, con nuovi ospiti e argomenti di attualità.

Una puntata un po’ diversa quella di oggi che si snoda attraverso gag, nonsense, battute caustiche e metafore sopraffine che con nonchalance sfiorano temi caldi ma con autoironia. E’ così che Bologna e Benassai non tralasciano di schermirsi (“discorsi di politica possiamo farne solo al bar, siamo nel posto giusto“) toccando poi en passant il dramma dell’intolleranza che per l’occasione assume i contorni di un’abbronzatura eccessiva. O ancora il problema degli stereotipi legati ai siciliani.

Attori iconoclasti, sostengono la pratica attoriale come pietra di paragone della visione del mondo. Una sorta di kantiana “Weltanschauung” in salsa sicula, dunque, che come sempre ci ricorda quanto il popolo siciliano sia portato a sdrammatizzare qualunque argomento, anche il più scabroso.

Buona visione con la venticinquesima puntata di Bar Sicilia.

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Radiografia, Tac e Pet: tra nuove tecnologie e ars medica

L’attuale presidente della Società Italiana di Radiologia Medica, professore Roberto Grassi, ha dichiarato un po' di tempo fa che "Abbiamo bisogno di clinici che facciano i clinici, di medici che facciano i medici, perché in gioco non c’è solo spreco di risorse, ma anche la sicurezza dei pazienti, che devono essere esposti a radiazioni ionizzanti solo se veramente necessario".
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Abbiamo molto da imparare

“Nzu”! Suono quasi gutturale che usciva con una smorfia da chi quasi a significarvi che “nenti sacciu e nenti sapia” voleva chiudere al nascere qualunque tipo di conversazione e tu sapevi che anche se ti fossi perso era certamente giunto in Sicilia.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.