20 febbraio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.47
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11

la rubrica della domenica

A “Bar Sicilia” il vicepresidente della Regione Armao: “Nessun dipendente delle Partecipate perderà il lavoro” | VIDEO

9 settembre 2018

Guarda in alto il video della ventisettesima puntata

Ospite della ventisettesima puntata di Bar Sicilia, la rubrica della domenica de ilSicilia.it condotta in redazione da Giuseppe Bianca, Alberto Samonà, Maurizio Scaglione, oggi, domenica 9 settembre, è Gaetano Armao, assessore all’Economia nel governo regionale guidato da Nello Musumeci e vicepresidente della Regione Siciliana.

L’assessore Armao racconta i dettagli dell’incontro avuto nei giorni scorsi con il ministro Tria sui rapporti fra la Regione e lo Stato e sulle contribuzioni che ogni anno l’Isola è costretta a pagare a Roma. Il vicepresidente della Regione spiega anche che si andrà avanti nella politica di ridurre le società partecipate ritenute superflue e di accorpamento di quelle strategiche (come Ircac e Crias). Armao, a questo proposito, annuncia che la politica di accorpamento e rimodulazione delle Partecipate non graverà sui dipendenti: “I lavoratori possono stare tranquilli perché nessuno perderà il lavoro. E’ in corso di definizione un elenco a cui si potrà attingere, per cui saranno mantenuti i livelli occupazionali per i dipendenti di queste società”.

Per quanto riguarda l’immediato futuro, Gaetano Armao non nasconde che se ci fossero le condizioni politiche sarebbe disposto a candidarsi alle prossime elezioni europee di primavera. Il messaggio a Forza Italia e anche alla Lega è arrivato forte e chiaro.

Buona visione con la ventisettesima puntata di Bar Sicilia.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Non sono mai Bianche

Chi sa quante volte era ritornato su quel posto con la mente. Ci tornava costantemente rivivendo la stessa mattinata, sempre la stessa, per cercare dove quella volta aveva sbagliato. Aveva poco più che trenta anni e lavorava da sempre.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Figlio inferiore e padre superiore

Le paturnie e i pensieri ossessivi sono alimentati dagli oggetti interiorizzati, dalla rappresentazione interna dei genitori, in questo caso, specialmente, del padre, idealizzato come uomo superiore, contro lui che è, invece, l’uomo inferiore.