A "Bar Sicilia" si parla di cultura con Francesco Giambrone | Video | ilSicilia.it :ilSicilia.it

La rubrica della domenica

A “Bar Sicilia” si parla di cultura con Francesco Giambrone | Video

di
8 Aprile 2018

 

Oggi, domenica 8 aprile, per la nona puntata di “Bar Sicilia“, la rubrica de ilSicilia.it condotta in redazione da Giuseppe Bianca, Alberto Samonà, Maurizio Scaglione, parliamo di cultura insieme a Francesco Giambrone, sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo.

Insieme al nostro ospite e grazie agli interventi video del drammaturgo Aurelio Pes, dello scrittore e giornalista Roberto Alajmo, e di Lia Vicari, direttrice della libreria Feltrinelli di Palermo, ci soffermiamo sull’interrogativo relativo al perché in Sicilia la cultura non sia, fino ad oggi, divenuta la carta da giocare per un concreto sviluppo turistico ed economico della nostra Isola e su quali siano i fattori positivi attualmente in evidenza.

Buona visione con la nona puntata di Bar Sicilia.

GUARDA IL VIDEO DELLA NONA PUNTATA IN ALTO

* Ha collaborato Rosa Guttilla

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per