A "Bar Sicilia" Tamajo e Piampiano (Sicilia Futura): "Attenzione verso Renzi e l'area di Centro" | VIDEO | ilSicilia.it :ilSicilia.it

la rubrica della domenica

A “Bar Sicilia” Tamajo e Piampiano (Sicilia Futura): “Attenzione verso Renzi e l’area di Centro” | VIDEO

di
6 Ottobre 2019

 

Guarda in alto il video della 79ª puntata

A “Bar Sicilia“, la rubrica de ilSicilia.it con Alberto Samonà e Maurizio Scaglione, oggi, domenica 6 ottobre 2019, per la 79ª puntata abbiamo ospiti il parlamentare regionale di “Sicilia Futura” Edy Tamajo e l’assessore alle attività economiche del Comune di Palermo, Leopoldo Piampiano (anch’egli di Sicilia Futura).

Tamajo spiega che se è vero che in più di un’occasione “Sicilia futura” all’Ars ha votato a favore di provvedimenti del governo regionale, “questo però è avvenuto nel momento in cui queste norme hanno rappresentato provvedimenti importanti per lo sviluppo, ma da tempo assistiamo però ad un immobilismo pericoloso del governo Musumeci ed è chiaro che noi non vogliamo essere corresponsabili di questo immobilismo”. In merito ai rapporti con Renzi e con il suo nuovo movimento: “E’ innegabile che noi guardiamo da anni con attenzione il mondo renziano. Noi abbiamo da sempre lavorato per costruire un’area centrista, riformista e liberale accanto al Pd, per cui su questa scia continueremo a farlo. Osserviamo le dinamiche nazionali, con attenzione verso “Italia viva” e verso questo perimetro che c’è al Centro”. Su Totò Cardinale, fondatore di Sicilia futura: “E’ anche lui in un momento di riflessione. Rimane con me un bel rapporto di amicizia, poi capiremo insieme se dobbiamo continuare anche a fare politica”.

Piampiano si sofferma su Palermo e sulla sua azione amministrativa nella giunta Orlando, anche in merito alle criticità sollevate recentemente dalle associazioni di commercianti e imprenditori: “Se parliamo di via Maqueda, è indubbio che negli anni ha offerto uno spazio di aggregazione, in cui riappropriarsi del centro storico. Vero è che sono stati chiusi negozi, come librerie e botteghe artigiane, ma quello è dovuto al libero mercato e alle norme europee, anche se noi stiamo lavorando per un bando di “Agenda urbana” che dia un input proprio in favore delle attività artigianali. Per quanto riguarda i problemi di via Roma e la situazione complessiva di questa strada, noi abbiamo proposto la modifica del piano commerciale, ma il Consiglio comunale non l’ha ancora valutata”. 

Guarda in alto il video della 79ª puntata

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin