A "Bar Sicilia" Tamajo e Piampiano (Sicilia Futura): "Attenzione verso Renzi e l'area di Centro" | VIDEO | ilSicilia.it :ilSicilia.it

la rubrica della domenica

A “Bar Sicilia” Tamajo e Piampiano (Sicilia Futura): “Attenzione verso Renzi e l’area di Centro” | VIDEO

6 Ottobre 2019

 

Guarda in alto il video della 79ª puntata

A “Bar Sicilia“, la rubrica de ilSicilia.it con Alberto Samonà e Maurizio Scaglione, oggi, domenica 6 ottobre 2019, per la 79ª puntata abbiamo ospiti il parlamentare regionale di “Sicilia Futura” Edy Tamajo e l’assessore alle attività economiche del Comune di Palermo, Leopoldo Piampiano (anch’egli di Sicilia Futura).

Tamajo spiega che se è vero che in più di un’occasione “Sicilia futura” all’Ars ha votato a favore di provvedimenti del governo regionale, “questo però è avvenuto nel momento in cui queste norme hanno rappresentato provvedimenti importanti per lo sviluppo, ma da tempo assistiamo però ad un immobilismo pericoloso del governo Musumeci ed è chiaro che noi non vogliamo essere corresponsabili di questo immobilismo”. In merito ai rapporti con Renzi e con il suo nuovo movimento: “E’ innegabile che noi guardiamo da anni con attenzione il mondo renziano. Noi abbiamo da sempre lavorato per costruire un’area centrista, riformista e liberale accanto al Pd, per cui su questa scia continueremo a farlo. Osserviamo le dinamiche nazionali, con attenzione verso “Italia viva” e verso questo perimetro che c’è al Centro”. Su Totò Cardinale, fondatore di Sicilia futura: “E’ anche lui in un momento di riflessione. Rimane con me un bel rapporto di amicizia, poi capiremo insieme se dobbiamo continuare anche a fare politica”.

Piampiano si sofferma su Palermo e sulla sua azione amministrativa nella giunta Orlando, anche in merito alle criticità sollevate recentemente dalle associazioni di commercianti e imprenditori: “Se parliamo di via Maqueda, è indubbio che negli anni ha offerto uno spazio di aggregazione, in cui riappropriarsi del centro storico. Vero è che sono stati chiusi negozi, come librerie e botteghe artigiane, ma quello è dovuto al libero mercato e alle norme europee, anche se noi stiamo lavorando per un bando di “Agenda urbana” che dia un input proprio in favore delle attività artigianali. Per quanto riguarda i problemi di via Roma e la situazione complessiva di questa strada, noi abbiamo proposto la modifica del piano commerciale, ma il Consiglio comunale non l’ha ancora valutata”. 

Guarda in alto il video della 79ª puntata

Tag:
Cultura
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Blog
di Renzo Botindari

Ci Vogliono Occhi Verdi

Ho avuto da sempre la convinzione che se non si amministra garantendo un minimo di dignità ad ognuno, non si riuscirà mai ad auspicarsi una crescita, ma la garanzia del minimo insieme alla libera competizione dei capaci si ottiene soltanto attraverso un governare “deideologizzato”.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.