A Catania l'assemblea territoriale del Cna :ilSicilia.it
Catania

Appuntamento domenica 21 ottobre

A Catania l’assemblea territoriale del Cna

di
18 Ottobre 2018

Domenica 21 ottobre, alle ore 10 presso l’Hotel Excelsior di piazza Verga, si terrà l’Assemblea territoriale 2018 di Cna Catania.

Oltre a Sergio Silvestrini, segretario generale Cna nazionale, Sebastiano Battiato, presidente regionale di Cna Sicilia, Floriana Franceschini, presidente provinciale di Cna Catania, e Andrea Milazzo, segretario provinciale di Cna Catania, interverranno esponenti del mondo produttivo, del lavoro, delle istituzioni.

Nel corso dell’assemblea, si terrà anche la tavola rotonda “Imprese e Istituzioni insieme per lo sviluppo”, moderata dal giornalista Andrea Lodato, con il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, il vice presidente della Commissione Attività produttive dell’Assemblea regionale siciliana, Angela Foti, l’europarlamentare Michela Giuffrida e il presidente di Cna Catania, Floriana Franceschini.

Nel pomeriggio, la consegna del Premio Ulisse e l’approvazione del bilancio.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.