A "En Kai Pan" Antonio De Bonis, genio siciliano fra architettura e viaggio | VIDEO :ilSicilia.it

La rubrica di Aurelio Pes

A “En Kai Pan” Antonio De Bonis, genio siciliano fra architettura e viaggio | VIDEO

di
10 Novembre 2018

Guarda il video della decima puntata in alto

Decima puntata per “En kai pan”, la rubrica di approfondimento culturale de ilSicilia.it: questa settimana ospitiamo Antonio De Bonis, architetto, scrittore “non stanziale”, perché a Palermo appare e scompare per i suoi molteplici viaggi. Da sempre vive intensamente la vita e la traduce in arte. Il suo girovagare per approfondire nuove culture e nuovi personaggi è espressione della sua grande sensibilità culturale.

Professore universitario alla Sapienza, è stato- fra l’altro – coordinatore assieme ad altri Settore Architettura Biennale di Venezia.

“Negli anni sessanta sono cresciuto in una Palermo che già ai tempi era capitale della cultura – spiega – Avevo 15 o 16 anni: erano gli anni del Gruppo ’63 e di un cenacolo che si riuniva attorno alla Galleria Flaccovio. Poi gettammo le basi per tante cose. Lascio presto la Sicilia. Nel 1966 sono a Roma e in quegli anni inizia la mia fuga verso l’Estero. Così andai ad Amsterdam in auto. Negli anni Settanta ero a Milano. Ero di estrema sinistra. Nacque una profonda amicizia con il grande Paolo Portoghesi. Nel 1977 divenne direttore della sezione architettura della Biennale di Venezia e io divenni coordinatore insieme ad altri suoi allievi della prima mostra di architettura del postmodernismo”. 

Un’intervista a tutto campo sull’architettura e non solo. Ai nostri microfoni, De Bonis critica, fra l’altro, le modalità culturali di ricostruzione del Belice nel post-terremoto: “E’ stato un fallimento, perchè ha condannato i suoi abitanti a non avere più quegli strumenti di socializzazione di riconoscimento del luogo come memoria storica, sovrapponendo a ciò che c’era prima un paesaggio nudo”. 

In alto il video con la nostra intervista

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.