A Erice il workshop sui progressi delle terapie cardiovascolari :ilSicilia.it
Trapani

con i maggiori esperti italiani e siciliani

A Erice il workshop sui progressi delle terapie cardiovascolari

di
16 Giugno 2019

Si é inaugurato oggi 16 giugno, presso il Centro di Cultura Scientifica della Fondazione “Ettore Majorana” di Erice (TP), il Workshop “Advances in Cardiovascular Imaging and Therapy”, promosso dai Professori Francesco Fedele (Roma) e Salvatore Novo (Palermo) e organizzato dai Professori Alfredo Galassi e Giuseppina Novo (Palermo).

Il Corso è focalizzato sulla discussione delle metodiche di imaging cardiovascolare, soprattutto l’ecocardiografia bi- e tridimensionale, l’ecotransesofageo e l’ecostress nonché la risonanza magnetica nucleare cardiaca che hanno raggiunto enormi progressi tecnologici nella diagnosi della cardiopatia ischemica, della disfunzione dei ventricoli e delle valvulopatie.

Alle sessioni di ecocardiografia parteciperanno come relatori i maggiori esperti italiani e siciliani e alla fine delle sessioni si svolgeranno sessioni “hands on” nella quale i relatori interagiranno attraverso una serie di Work-station con i discenti, in massima parte studenti delle Suole di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare delle tre Università di Catania, Messina e Palermo, nonché specialisti del Territorio in Cardiologia, Medicina Interna e Geriatria.

Inoltre, saranno affrontati diversi argomenti di terapia cardiovascolare avanzata, come  l’importanza della Vaccinazione antinfluenzale nella prevenzione degli accidenti cardiovascolari acuti (infarto e ictus), in accordo alle linee guida della Società Europea di Cardiologia sulla Prevenzione Cardiovascolare (G. Candela, Trapani), la rivascolarizzazione delle occlusioni coronariche totali croniche (A.R. Galassi, Palermo),l’imaging cardiaco integrato nella diagnosi e trattamento dell’insufficienza cardiaca (F. Fedele, Rome, Italy), I nuovi anticoagulanti orali nella prevenzione dei trombo-embolismi cerebrali e periferici nella fibrillazione atriale (S. Corrao, Palermo), la protezione degli eventi nei poli-vascolari trattati con Aspirina insieme a Rivaroxaban (S. Novo, Palermo),la diagnostica con ultrasuoni della patologia venosa (PL Antignani, Roma) e arteriosa (C. Amato, Palermo), i nuovi target di LDL-Colesterolo in prevenzione secondaria con l’uso dei PCSK-inibitori (G. Novo, Palermo).

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Caro ministro Carfagna, dove lo trova tutto questo ottimismo?

Cara ministra Mara Carfagna, purtroppo il suo ottimismo non è condivisibile! Lei saprà, spero, le dimensioni delle problematiche siciliane! Lei sa che in Sicilia mancano un milione di posti di lavoro per arrivare al rapporto popolazione occupati dell’Emilia Romagna! E che quindi continueremo a perdere ogni anno 25.000 persone che non troveranno lavoro e che dovranno emigrare?

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Sicilia e la Resistenza

La Sicilia non ebbe modo di partecipare alla fase finale che determinò la caduta del Fascismo. Essa rimarrà estranea agli avvenimenti del 25 luglio e dell’8 settembre segnati dalle dimissioni di Mussolini, dalla fine dell’alleanza con la Germania di Hitler dopo l’armistizio firmato dal maresciallo Pietro Badoglio
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin
Banner Skin Deco