A Geraci Siculo, un weekend tra storia e tradizione con "La Giostra dei Ventimiglia" | IL PROGRAMMA :ilSicilia.it
Palermo

Il 3 e 4 agosto

A Geraci Siculo, un weekend tra storia e tradizione con “La Giostra dei Ventimiglia” | IL PROGRAMMA

di
31 Luglio 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

La nostra passeggiata è, in realtà, una sorta di viaggio su una macchina del tempo che ci trasporterà in un secolo considerato buio, per noi luminosissimo, che è il Medioevo e ha per palcoscenico Geraci Siculo (PA), che fa rivivere il glorioso passato della Contea con “La Giostra dei Ventimiglia“.

Salto dei Ventimiglia Geraci Siculo

In questo borgo incantato, della provincia di Palermo, tra i più belli d’Italia, potrete scoprire uno scorcio di meraviglia, il Salto dei Ventimiglia in cui si combatté, nel 1338, una cruenta battaglia fra Pietro II di Sicilia e Francesco I Ventimiglia, una straordinaria opera in vetro e acciaio, unica nel suo genere, che permette di camminare quasi nel “nulla”, con un panorama eccezionale sotto i piedi, essendo anche il pavimento di vetro. Inaugurato nel 2014, rievoca un episodio importante della storia dei Ventimiglia di Geraci, una delle famiglie nobili più potenti e influenti di Sicilia per almeno quattro secoli. Il Borgo passa a questa aristocratica famiglia nel 1258, quando Enrico II Ventimiglia sposa la contessa Isabella di Geraci (già di Parisio), divenendo così conte di Geraci, oltre che di Ventimiglia, del Maro, di Ischia e signore di Gangi, Petralie e di una serie di altri possedimenti.

Succeduto al nonno Enrico attorno al 1308, Francesco Ventimiglia prende le redini della contea, fondando tra l’altro, nel 1317, Castelbuono, e “scippando” letteralmente alla chiesa circa 70 mila mq di terreno in corrispondenza del cosiddetto casale Ypsigro. Sarà lui ad avviare la costruzione del meraviglioso castello, oggi monumento simbolo di Castrum bonum, l’antico nome della cittadina.

La Giostra dei Ventimiglia

La Giostra dei Ventimiglia Geraci Siculo

Il 3 e il 4 agosto questo luogo ricco di storia, inserito nel Circuito dei Borghi Più Belli d’Italia, sarà animato da dame, cavalieri e imprese audaci che faranno rivivere un passato glorioso. Questa manifestazione, giunta alla XXXI^ Edizione e promossa dal Comune di Geraci Siculo, si apre sabato pomeriggio con la Presentazione della Giostra e il Concerto Medievale curato dal Maestro Diego Cannizzaro. Continuerà sabato sera con “La Serenata a Costanza” con la partecipazione della Compagnia Batarnù. Per qualche ora i visitatori si troveranno sospesi nel tempo, dimentichi del presente. Domenica 4 agosto sarà una giornata ricca di appuntamenti che vedrà alle 10,30 l’accoglienza dei Sindaci e dei Cavalieri dei Comuni della Contea in Piazza del Popolo e, a seguire, lo spettacolo degli Sbandieratori di Motta S. Anastasia.

Da non perdere il Corteo dei Cavalieri della Contea per le vie del Borgo, accompagnato dagli sbandieratori; sosta “O’ Tunnu” e premiazione del “Concorso Miglior Binomio Cavaliere – Cavallo” e “Fedeltà”. Alle 19,30 in piazza del Popolo, il Matrimonio tra Francesco Ventimiglia e Costanza Chiaramonte e il Corteo Medievale lungo il Corso Vittorio Emanuele. La Giornata si concluderà con l’animazione serale e la partecipazione di Vincenzo Baldanza, Cantastorie, e delle Compagnie Batarnù e Ferro e Fuoco che incanteranno i turisti e i geracesi con uno spettacolo dalle atmosfere medievali. Scendiamo nei dettagli del programma.

PROGRAMMA

Sabato 3 agosto

Alle 18 – Convento degli Agostiniani

Presentazione Giostra e Concerto Medievale a cura del Maestro Diego Cannizzaro

Alle 22 – Piazza del Popolo

Serenata a Costanza, con la partecipazione della Compagnia Batarnù

Domenica 4 agosto

Alle 10,30 – Piazza del Popolo

Accoglienza Sindaci e Cavalieri dei Comuni della Contea

Alle 11,30 – Piazza del Popolo

Spettacolo di Sbandieratori “Rione Panzera Motta S. Anastasia”

Alle 17,30 – Piazza Municipio – Corso Vittorio Emanuele

Corteo dei Cavalieri per le vie del Borgo, accompagnato dagli Sbandieratori

Sosta “O’ Tunnu” e premiazione del “Concorso Miglior binomio Cavaliere – Cavallo” e “Fedeltà”

Alle 18,30 – 19,30 – Per le vie del Borgo

Animazione Medievale con la partecipazione delle Compagnie Batarnù e Ferro e Fuoco

Alle 19,30 – Piazza del Popolo

Matrimonio tra Francesco Ventimiglia e Costanza Chiaramonte

A seguire Corteo Medievale lungo il Corso Vittorio Emanuele con omaggio musicale della Compagnie Batarnù agli Sposi

Alle 22 – Per le vie del Borgo

Animazione Medievale con la partecipazione di Vincenzo Baldanza, Cantastorie, e delle Compagnie Batarnù e Ferro e Fuoco

Viva Geraci Siculo, Borgo in cui lascerete il vostro cuore, e le belle tradizioni che custodiscono il passato facendolo rivivere nel presente.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.