A ilSicilia.it il sottosegretario Geraci: "Il Sud ha bisogno di un cambio di passo" | VIDEO INTERVISTA | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Il prof palermitano con delega allo sviluppo economico e al commercio internazionale

A ilSicilia.it il sottosegretario Geraci: “Il Sud ha bisogno di un cambio di passo” | VIDEO INTERVISTA

di
7 Agosto 2019

 

Guarda la video intervista in alto

In questi giorni è stato a Palermo (sua città natale) il professore Michele Geraci, sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico, con delega al commercio internazionale. Studioso, docente universitario e leghista, Geraci ha insegnato negli Stati Uniti e in Cina per oltre dieci anni: il suo nome è legato in modo indissolubile alla cosiddetta “Via della seta“, il protocollo d’intesa siglato fra il nostro governo e Pechino.

Al professore Geraci, che è venuto a trovarci in redazione, abbiamo chiesto, in particolare, cosa cambierà per l’Italia proprio a seguito dell’accordo fra il governo nazionale e quello cinese, ma anche se vi saranno effetti con riguardo alla Sicilia, dove poche ore fa l’esecutivo regionale ha stretto una partnership con Ctrip, la più grande agenzia cinese dedicata ai viaggi. Un passaggio, quest’ultimo, “che – ci spiega il sottosegretario – comporterà un ulteriore aumento del flusso turistico, ma opportunità anche nel settore dell’agroalimentare. La Sicilia, Palermo e tutto il Sud hanno bisogno di un cambio di passo”.

Il docente dà, inoltre, una propria lettura sulle tensioni fra Usa e Cina con riferimento ai dazi sventagliati dal presidente Trump e sui possibili scenari che potrebbero aprirsi per l’Italia.

Infine, non si sbilancia sui destini dell’attuale governo giallo-verde, ma da leghista convinto qual è spiega che, in ogni caso, sia che l’esecutivo tenga sia che cada e si vada a nuove elezioni le cose per la Lega andranno bene comunque: “Se il governo non cade noi continuiamo a governare, nel secondo caso, qualora si votasse avremmo percentuali nettamente superiori e quindi la Lega ne uscirebbe comunque rafforzata e in termini pratici vorrebbe dire più infrastrutture, più sviluppo, più fare“.

Guarda la video intervista in alto

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin