A Messina il Comune avvia i cantieri di servizio per 464 disoccupati :ilSicilia.it
Messina

svolgeranno piccole manutenzioni per 3 mesi

A Messina il Comune avvia i cantieri di servizio per 464 disoccupati

di
17 Settembre 2019

Oltre 400 disoccupati si occuperanno a Messina di piccola manutenzione per tre mesi grazie al finanziamento dei cantieri di servizio. Lo ha reso noto il Comune di Messina che ha assegnato i cantieri di servizio con immissione a lavoro immediata, a decorrere già dalla giornata odierna.

Si erano regolarmente presentati nella giornata di lunedì a Palazzo Zanca i 464 beneficiari dei cantieri di servizio, nell’ambito delle procedure previste dall’Amministrazione del sindaco Cateno De Luca, e nell’occasione i Rup presenti all’incontro hanno così proceduto in termini immediati all’assegnazione dei cantieri agli ammessi in graduatoria e a stabilire l’orario di lavoro in funzione delle esigenze dell’Amministrazione comunale.

“E’ stato un momento molto impegnativo ma altrettanto piacevole – ha sottolineato l’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore – in quanto da martedì i beneficiari potranno cominciare a lavorare per quattro ore al giorno e ottanta ore mensili. Sono state raccolte le presenze e si è effettuato l’incontro con i Rup. Le destinazioni sono varie perché riguardano sia edifici comunali che diversi siti della Città”.

I destinatari dovranno giornalmente attestare la loro presenza, firmando l’apposito registro, e prestare la loro attività per tutta la durata del cantiere. L’assegnazione ai cantieri di servizio, per complessivi tre mesi, non determina l’instaurarsi di un rapporto di lavoro con il Comune.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro