A Mongiuffi Melia, per un fine settimana all'insegna dei sapori | IL PROGRAMMA :ilSicilia.it
Messina

9, 10, 11 novembre

A Mongiuffi Melia, per un fine settimana all’insegna dei sapori | IL PROGRAMMA

8 Novembre 2019

La vostra Patti Holmes, da indagatrice di tradizioni e degustatrice di bontà, l’anno scorso vi aveva accompagnato in una valle ricca di platani, vigneti e uliveti secolari, facendovi conoscere Mongiuffi Melia (ME) e un evento all’insegna del gusto San Martino – Odori e Sapori della Valle del Ghiodaro“.

Anche quest’anno, avvicinandosi il weekend che magnifica, soprattutto, vino, castagne e salsicce, ritorna gioiosamente in questo suggestivo comune, che ha per caratteristica quella di essere costituito da due borghi, uniti tra loro da un ponte che sovrasta il fiume Ghiòdaro, la cui Valle è stata chiamata dallo scrittore francese Roger PeyrefitteLe vallon le plus joli du monde”.

Questo territorio è definito, anche, la Valle dei Santuari Mariani, visto che ne accoglie tre dedicati alla Santissima Vergine: Santa Maria della Libera a Melìa, la Madonna della Catena a Mongiuffi e la Madonna dell’Aiuto a Roccafiorita, in grado di richiamare pellegrini proveniente da tutta la provincia. Per quanto riguarda il nome Mongiuffi Melia deriverebbe da “Mongi”, cocuzzolo solitario, anche se non vi è certezza sul significato stesso della parola e dalla mitologia che narra di Cronos che, per punire il padre Urano, gli tagliò i genitali e li scagliò in mare, dalla spuma prodotta nacque Afrodite e dal sangue, invece, le Furie, i Giganti e le Meliadi. Tra queste ultime, protettrici dei bambini appena nati e abbandonati sotto gli alberi, la più famosa era l’Oceanina Melia che, dal dio fluviale Inaco, partorì Io.

SAN-MARTINO-MONGIUFFI MELIA 201

Cari miei Watson, dopo queste curiosità, siete pronti per la XV edizione di “San Martino – Odori e Sapori della Valle del Ghiodaro a Mongiuffi Melia, il 9, 10 e 11 novembre? Vi ritroverete tra tradizioni secolari, inebrianti sapori, mostra mercato, degustazione di prodotti tipici della Valle del Ghiòdaro (porchetta, salsiccia, maccheroni, minestra di campagna, miele, marmellata, salumi, formaggi, funghi, vino novello, castagne, frutta secca, cannoli, cassate), spettacoli folkloristici, artigianato siciliano.

Una tre giorni che diventa formidabile vetrina delle bontà e delle bellezze del territorio e in cui all’evento principe se ne accompagnano tanti altri: mostre di pittura, dimostrazione delle tradizionali tecniche di lavorazione e produzione di maccheroni e cuddure, miele, ricotta e tuma,un interessante convegno sulla valorizzazione del territorio, visite guidate al Museo dell’Arte Contadina e alla Cantina Museo di Giovanni Curcuruto, sfilate del Carretto siciliano, musica, artisti di strada e tanto altro. Un tuffo nella più bella sicilianità.

PROGRAMMA

Sabato 9 novembre

Alle 10
Inaugurazione XV edizione San Martino – Odori e sapori della Valle del Ghiòdaro

Alle 10,30
Apertura Stands Espositivi e Gastronomici di piatti e prodotti tipici della Valle del Ghiodaro (porchetta, salsiccia, maccheroni, miele, marmellata, salumi, formaggi, funghi, vino novello, castagne, frutta secca)

Alle 11
Apertura Mostra di Pittura presso Palazzo Corvaja 1° Piano

Alle 11,30
Apertura Mostra e Mercatino dei bambini della scuola elementare e media

Alle 16,30
Convegno sulla valorizzazione del territorio presso Palazzo Corvaja 1° Piano

Alle 17
Dimostrazione delle tradizionali tecniche di lavorazione e produzione di maccheroni e cuddure

Alle 17,30
Apertura “Museo dell’Arte Contadina” presso Palazzo Corvaja 1° Piano

Alle 18
Sfilata del Carretto Siciliano ed Esibizione folkloristica per le vie del paese

Alle 18,30
Visita guidata della Cantina Museo di Giovanni Curcuruto

Alle 19
Arrivo di riferenti delle organizzazioni partner provenienti da: Ugheria, Malta, Slovacchia, Spagna e Bulgaria, in riferimento alla scambio giovanile denominato “Fron Youth Partecipation to Inclusive Actions”, finanziato nell’ambito del programma comunitario Erasmus+

Alle 20,30
Spettacolo Folk-Musicalea cura de “I Beddi” Musicanti di Sicilia

Domenica 10 novembre

Alle 10
Apertura Stands Espositivi e Gastronomici di piatti e prodotti tipici della Valle del Ghiodaro (porchetta, salsiccia, maccheroni, miele, marmellata, salumi, formaggi, funghi, vino novello, castagne, frutta secca)
Alle 10
Apertura Mostra di Pittura, presso Palazzo Corvaja 1° Piano
Alle 10
Giochi per bambii con gonfiabili., intrattenimento, presso il campetto/cortile antistante la scuola elementare

10,30
Giro M.T.B. ciclo turistico della Valle del Ghiodaro, oprganizzato dall’A.S.D. Leto Free – Bike Piero Leone in collaborazione con il Comune di Mongiuffi Melia

Alle 11
Apertura Mostra e Mercatino dei bambini della scuola elementare e media

Alle 11,30
Raduno vespa club Messina

Alle 16
Dimostrazione delle tradizionali tecniche di lavorazione e produzione del miele

Alle 16,30
Visita guidata della Cantina Museo di Giovanni Curcuruto

Alle 17
Dimostrazione delle tradizionali tecniche di lavorazione e produzione di maccheroni, pane e cuddure a cura del Comitato Festa di San Leonardo

Alle 17,30
Visita “Museo dell’Arte Contadina” presso Palazzo Corvaja 1° Piano

Alle 18
Esibizione itinerante con artisti di strada, con acrobazie su trampoli, coreografiche di fuoco, spettacolo musicale giocolieri a cura della compagnia “Batarnù”, lungo il percorso della Mostra Mercato

Alle 19
Dimostrazione delle antiche di produzione della “ricotta e tuma” con degustazione

Alle 20,30
Spettacolo finale a cura della compagnia “Batarnù, presso Piazza San Nicolò

Lunedì 11 novembre

Alle 11
Apertura Stands Espositivi e Gastronomici di piatti e prodotti tipici della Valle del Ghiòdaro (porchetta, salsiccia, maccheroni, miele, marmellata, salumi, formaggi, funghi, vino novello, castagne, frutta secca)

Alle 11,30
Mostra di Pittura presso Palazzo Corvaja 1° Piano

Alle 16,30
Visita guidata della Cantina Museo di Giovanni Curcuruto

Alle 17
Visita “Museo dell’Arte Contadina” presso Palazzo Corvaja 1° Piano

Alle 18
“Tavola Rotonda”, discussione aperta sulle varie tecniche di produzione del vino

Alle 19
I° edizione della “Festa del Vino” – Il miglior vino di San Martino a Mongiuffi Melia a cura dell’A.S.D. Polisportiva Area Gym). Una giuria composta da esperti Sommelier selezionerà il miglior vino della vendemmia del 2019 nel territorio Monfeliese.

La serata proseguirà con l’intrattenimento musicale della “Rock/Pop Band Caos”, degustazione di salsiccia al ceppo del luogo e naturalmente tanto vino.

Buon fine settimana tra i sapori dell’incantata Mongiuffi Melia.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.