A Palermo bocciata l’apertura di Decathlon. Fasola (Ugl): “Lentocrazia e burocrazia uccidono l’economia” :ilSicilia.it

La nota del sindacato

A Palermo bocciata l’apertura di Decathlon. Fasola (Ugl): “Lentocrazia e burocrazia uccidono l’economia”

di
18 Giugno 2020

Gli uffici comunali di Palermo del Suap rigettano l’istanza per la riconversione dell’ex area della Coca cola a Tommaso Natale e quindi il progetto dell’area commerciale da destinare a punto vendita Decathlon.

Sulla bocciatura dell’apertura di Decathlon interviene il sindacato Ugl  per voce del Segretario di Palermo Franco Fasola dichiarando: “Il Comune dice di no dopo due anni, un esempio eclatante di lentocrazia,  in quanto la destinazione urbanistica dell’area non è compatibile con la destinazione commerciale proposta, ancora cavilli burocratici che uccidono la nostra economia cittadina, un investimento di 20 milioni di euro sul territorio andato in fumo”.

Il sindaco Orlando leggiamo in una sua dichiarazione –  conclude Fasola  si dichiara contento   del fatto che nel tempo Palermo abbia riconquistato un interesse per gli investimenti e per i grandi brand, e ci parla pure di dialogo, a noi  risulta perfettamente  il contrario in riferimento alla  normativa urbanistica e per la pianificazione della città, urge a nostro avviso come già lanciato per il paese Italia  dal nostro Segretario generale Capone, un vero e proprio ‘piano  Marshall’, anche per il capoluogo regionale, al fine di  favorire un reale sviluppo e non micidiali  bocciature che uccidono l’economia e le opportunità di sviluppo e occupazione“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin