A Palermo i Preliminari dei Mondiali di Tango: in programma gare, milonghe e flash mob | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

dal 26 aprile all'1 maggio ai Cantieri Culturali della Zisa

A Palermo i Preliminari dei Mondiali di Tango: in programma gare, milonghe e flash mob | FOTO

di
23 Aprile 2019
Agustina Vignau e Hugo Mastrolorenzo
Chloe e Dionisis Theodoropoulos
Gaspar Godoy e Carla Mazzolini
Olga Nikola e Dmitry Kuznetsov
Stelios Staboulidis e Despina Amarantidou
presentazione 2019
Vanesa Villalba e Facundo Piñero

SCORRI LE FOTO IN ALTO 

Dopo il successo dello scorso anno tornano a Palermo, per il secondo anno consecutivo, i Preliminari Ufficiali dei Mondiali di Tango che si concluderanno, nella tappa finale, ad agosto a Buenos Aires.

E, per l’occasione, i Cantieri Culturali della Zisa da venerdì 26 aprile all’1 maggio, si trasformeranno in una cittadella tanguera, invasa dal coloratissimo mondo dei ballerini, tra cui i campionissimi mondiali, pronti a disputare una posizione di rilievo per il famoso Festival y Mundial de Baile.

La manifestazione è ideata, come le edizioni precedenti, da Barbara Cicero, con la sua associazione sportiva European Tango, l’unica riconosciuta dal Ministerio de Cultura del Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires per l’organizzazione sul territorio italiano di festival che anticipano i Mondiali argentini.

Stelios Staboulidis e Despina Amarantidou
Stelios Staboulidis e Despina Amarantidou

Lo Spazio Tre Navate dei Cantieri ospiterà lezioni, workshop, confronti, eventi e noches de milonga, le selezioni ufficiali e, le ultime sere, la gara a colpi di tacco. Ma anche store e specialisti di accessori tangueri.

I primi due giorni, il 26 e 27 aprile, in programma ci saranno le finali nazionali dei Campionati metropolitani di tango: si sfideranno i Campioni Metropolitani delle sette categorie in gara, che si saranno aggiudicati il podio nelle 11 sedi ufficiali d’Italia dei Campionati Metropolitani, che hanno coinvolto 17 regioni.

Oltre 70 le coppie dei partecipanti: le vincitrici nelle categorie Tango Open e Tango Amatori, si qualificheranno di diritto alle semifinali dei Campionati Italiani. Il primo maggio, la lunga notte che chiude il festival e ospita le attese finali dell’ottavo Campionato di Tango che sceglierà i campioni per Italia, Grecia e Malta che voleranno a Buenos Aires.

Domenica 28, sempre allo Spazio Tre Navate, la Gran Noche de Milonga, concerto del Sexteto Milonguero, capitanato da Javier De Ciriaco, è una delle formazioni più famose del mondo del Tango.

Chloe e Dionisis Theodoropoulos
Chloe e Dionisis Theodoropoulos

Lunedì,29 aprile, il Politeama Garibaldi ospiterà invece lo spettacolo-tributo al mondo del Tango, “El ultimo Tango en Buenos Aires” by El Cxuce Tango dei maestri ballerini Vanesa Villalba & Facundo Piñero, sono anche tra le special guest, Gaspar Godoy accompagnato dall’uruguaiana Carla Mazzolini. Sul palcoscenico, con loro, danzeranno dodici coppie di tangueri, tra le più importanti del mondo.

In giuria, invece, siederanno Virginia Pandolfi y Jonatan Aguero, gli argentini Agustina Vignau y Hugo Mastrolorenzo; poi Max Van de Voorde y Solange Acosta, campioni del Mondo di Tango Escenario nel 2011. Dalla Grecia arrivano Stelios Staboulidis  y Despina Amarantidou e Chloe y Dionisis Theodoropoulos, e dalla ex Unione Sovietica Olga Nikola y Dmitry Kuznetsov; tutti maestri della scuola di Tango di Mosca “ADORNOS”.

Due le categorie in gara: Tango de Pista, il ballo come una pratica sociale, e Tango Escenario, che invece mira più ad una concezione coreografica pensata per gli spettacoli. Per entrambe, le finali del campionato saranno invece l’1 maggio, quando verranno proclamati i Campioni 2019; oltre alle categorie in gara, verranno presentate performance di artisti e ospiti. Le coppie di partecipanti arrivano da tutta Italia e dalla Grecia.

Olga Nikola_ e_Dmitry Kuznetsov
Olga Nikola e Dmitry Kuznetsov

I vincitori, oltre a poter partecipare di diritto alle finali dei Campionati Europei, riceveranno biglietti premio per raggiungere Buenos Aires, dove saranno tra i protagonisti delle semifinali del Mundial 2019 (dal 15 al 28 agosto). Lo scorso anno le coppie di concorrenti sono state oltre 500 e si sono registrati oltre 400.000 spettatori, provenienti da tutto il mondo.

Anche quest’anno sono previsti a Palermo dei Flash Mob degli artisti che coinvolgeranno il pubblico: il 26 mattina all’aeroporto Falcone e Borsellino, sia agli Arrivi che alle Partenze, il 27 in giro per la città.

Sia le milonghe, ogni giorno, che l’ultima serata, sarà coinvolta la Massimo Kids Orchestra con un particolare programma tanguero. Tutte le sere si potrà ballare nelle Noches de Milonga sulle note dei migliori TJ internazionali, con esibizioni e performance di tutti i giurati, gli artisti e i maestri invitati.

Ulteriori informazioni e dettaglio del programma al link.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.