A Palermo il libro fotografico di Kristin Man “9_9” con ritratti di numerosi artisti | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

nel volume i ritratti di numerosi artisti

A Palermo il libro fotografico di Kristin Man “9_9” con ritratti di numerosi artisti

12 Giugno 2017

PALERMO – Per “Di maggio in maggio”, la rassegna di eventi promossa dall’Associazione Flavio Beninati, presieduta da Carla Garofalo, dedicata al libro e alla lettura, ma anche a mostre, conferenze e a molte altre iniziative culturali, domani, martedì 13 giugno, alle 18,30, nei locali dell’associazione (in via Quintino Sella 35)  si terrà la presentazione del libro fotografico di Kristin Man “9_9”. Con l’autrice, originaria di Hong Kong, interverranno Manfredi Beninati e il Laboratorio Saccardi.

Il libro contiene ritratti di numerosi artisti, tra cui molti palermitani e siciliani. Eccone alcuni: Aldo Pecoraino, Alessandro Bazan, Daniele Franzella, Emanuele Diliberto, Emilio Isgrò, Ferdinando Scianna, Francesco De Grandi, Fulvio Di Piazza, Gianluca Concialdi, Gianni Gebbia, Giuseppe Veneziano, Laboratorio Saccardi, Manfredi Beninati.

Nel libro anche Enzo Cucchi, Mimmo Paladino, Carolina Sandretto della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Arnaldo Pomodoro, Arturo Schwartz, Enrico Castellani, Gianni Berengo Gardin, Michelangelo Pistoletto, Mimmo Jodice,

Il volume è già stato presentato al United World College of the Atlantic (UK), al Castello di Vigevano e alla libreria Rizzoli in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. Sarà prossimamente presentato anche presso l’Achivio Centrale dello Stato di Roma e al Museo MADRE di Napoli. Ingresso libero.

 

 

 

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona