A Palermo il seminario ''Il punto vendita che funziona'' :ilSicilia.it
Palermo

l'appuntamento venerdì 4 giugno

A Palermo il seminario ”Il punto vendita che funziona”

29 Maggio 2019

Il punto vendita che funziona è il titolo dell’innovativo seminario che si terrà venerdì 4 giugno dalle ore 10,00 alle ore 17,00, presso l’Astoria Palace di Palermo.

L’evento, promosso dall’agenzia siciliana Tivitti Web & Comunicazione, vuole coinvolgere imprenditori, commercianti, responsabili marketing e commessi, i quali potranno informarsi e formarsi in maniera intensiva e completa.

L’obiettivo del seminario è, infatti, quello di far conoscere e guidare il viaggio del consumatore (customer journey), proponendo un’analisi dei bisogni di quest’ultimo allo scopo di formulare strategie sempre più efficaci per potenziale un punto vendita.

Il seminario si focalizzerà sui molteplici punti cardine del marketing: dall’allestimento della vetrina, a come differenziarsi dalla concorrenza, per poi passare al ruolo fondamentale dei venditori e all’integrazione tra il punto di vendita fisico e l’eCommerce. Infine, verrà esaminata l’evoluzione del percorso di vendita fino alle soglie del retail 5.0 per comprendere come aumentare strategie di vendita in negozio.

Tiziana Barone, esperta di brand analysis e cultural insight, guiderà i partecipanti mettendo a disposizione la propria esperienza sia dal punto di vista della ricerca accademica (che svolge all’università La Sapienza di Roma), sia nell’ambito della consulenza aziendale.

Al termine del seminario verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di partecipazione e il materiale didattico in formato digitale.

Per iscriversi occorre consultare la pagina web.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.