"A Palermo l'autobus non passa mai": Amat penultima in Italia :ilSicilia.it
Palermo

Dati raccolti da Area Studi Mediobanca

“A Palermo l’autobus non passa mai”: Amat penultima in Italia

21 Novembre 2019

Amat in fondo alle classifiche del trasporto pubblico in Italia: l’ex municipalizzata di Palermo si trova al penultimo posto per qualità del servizio offerto ai propri cittadini, misurata sulla base della regolarità delle corse degli autobus.

La classifica è stata stilata in base  ai dati raccolti dall’Area Studi Mediobanca prendendo in considerazione gli indicatori di efficienza e qualità dei servizi pubblici nei maggiori comuni italiani.

La qualità del servizio, si diceva, per regolarità delle corse vede l’Amat di Palermo agli ultimi posti in classifica, precisamente al penultimo (87,1%), preceduta dall’Atac, la principale società di trasporto pubblico di Roma (85,7%) e seguita da Roma Tpl, altra società capitolina, che con una percentuale del 91% si trova all’ultimo posto.

C’è un altro dato che fa discutere, quello che riguarda il costo a carico delle amministrazioni locali del servizio di trasporto pubblico cittadino, che a Palermo risulta essere il più alto d’Italia. Nell’intero Stivale, infatti, le società del trasporto pubblico locale ricavano in media 1,3 euro per passeggero. Di questi, 0,9 euro derivano dal contratto di servizio e 0,4 euro dall’emissione dei biglietti.

Ebbene, nel capoluogo siciliano si registra il maggior contributo pubblico, con 2,4 euro per passeggero. Una cifra sei volte superiore ai 0,4 euro per passeggero che, per esempio, vengono sborsati dal Comune di Milano per Atm.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.