A Palermo le confraternite di Borgovecchio a sostegno dei più bisognosi | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

COINVOLTE LE CHIESE DI SS. CROCIFISSO, SAN GIUSEPPE E SANT'ANNA

A Palermo le confraternite di Borgovecchio a sostegno dei più bisognosi | FOTO

8 Aprile 2020
Confraternite di Borgovecchio, Palermo
Coinvolte le chiese di SS. Crocifisso, Sant'Anna e San Giuseppe
Confraternite di Borgovecchio, Palermo
Confraternite di Borgovecchio, Palermo
Coinvolte le chiese di SS. Crocifisso, Sant'Anna e San Giuseppe
Coinvolte le chiese di SS. Crocifisso, Sant'Anna e San Giuseppe

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Pasta, sugo, latte ed ogni altro genere di prima necessità. Questo è il contenuto di oltre 200 pacchi spesa distribuiti dalle tre confraternite del quartiere Borgovecchio di Palermo (SS. Crocifisso, San Giuseppe e Sant’Anna) per aiutare le famiglie più bisognose.

In un momento difficile dal punto di vista economico, a seguito della crisi derivata dall’emergenza coronavirus, le rappresentative religiose non hanno voluto far mancare il loro sostegno. Indossati guanti e mascherine, hanno distribuito i generi alimentari a decine di famiglie. In alcuni casi, sono state effettuate anche consegne a domicilio per quei soggetti impossibilitati a muoversi. Un pensiero è stato regalato anche ai più piccoli, con un uovo di Pasqua consegnato a ciascuna famiglia con figli per potere così festeggiare le festività.

Mentre parte dell’opinione pubblica tende a sparare a zero sui cittadini dei quartieri delle città, è proprio un rione popolare a dare l’esempio da seguire.

LE CONFRATERNITE IN CAMPO PER LA SOLIDARIETÀ
Coinvolte le chiese di SS. Crocifisso, Sant’Anna e San Giuseppe

Una decina di volontari, fra cui anche i superiori delle rispettive chiese: Gaetano Di Marco jr.(SS. Crocifisso), Gaetano Di Marco sr. (San Giuseppe) e Giuseppe Scavone (Sant’Anna). Ed è proprio quest’ultimo, rappresentante della confraternita della patrona di Borgovecchio, a parlarci dell’iniziativa.

Questa iniziativa è stata rinominata dalla tre confraternite con il nome di ‘Insieme per il nostro amato quartiere Borgovecchio’ – sottolinea Giuseppe Scavone -. Abbiamo comprato viveri di prima necessità, pasta, pomodoro, ecc. Qualche panificio del quartiere ci ha omaggiato del pane. Abbiamo acquistato anche alcune uova di Pasqua per i bambini con la speranza che le famiglie possano trascorrere delle serene festività“.

Abbiamo voluto dimostrare che le nostre confraternite non esistono soltanto nelle occasioni di festa, ma anche e soprattutto quando c’è da mettere in campo la solidarietà. Speriamo che l’emergenza coronavirus finisca al più presto, ma sicuramente ripeteremo l’esperienza in futuro. Abbiamo apprezzato molto, da parte dei concittadini del quartiere, l’umanità anche nel rifiutare l’aiuto per darlo a chi ha davvero bisogno. Al di là di quello che dicono alcuni, Borgovecchio si è rivelato un quartiere solidale in tutti i sensi“, chiosa Giuseppe Scavone.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.