A Palermo macchinari della risonanza magnetica guasti. Gelarda (Lega): "Vogliamo subito chiarimenti" :ilSicilia.it
Palermo

le dichiarazioni del responsabile enti locali Sicilia occidentale

A Palermo macchinari della risonanza magnetica guasti. Gelarda (Lega): “Vogliamo subito chiarimenti”

di
8 Ottobre 2019

La notizia del piccolo paziente oncologico palermitano costretto a fare la risonanza magnetica all’ismett, perché all’ospedale dei bambini e all’ospedale civico non ci sono macchinari funzionanti non può lasciarci indifferenti. Come pure non può lasciarci indifferenti la notizia che la piccola Beatrice, la neonata palermitana di 5 mesi morta l’anno scorso alla cardiochirurgia pediatrica di Taormina, fu vittima di malasanità“.  A dichiararlo è Igor Gelarda responsabile enti locali Sicilia occidentale e capogruppo della Lega al Comune di Palermo: “L’ospedale Civico di Palermo è la più grande struttura sanitaria da Napoli in giù e attualmente non possiede una risonanza magnetica funzionante. Ma ancora più grave è quello che succede all’ospedale dei bambini di Palermo, che non solo attualmente non possiede una cardiochirurgia (che come sappiamo tutti si trova a Taormina contro ogni logica) ma è anche priva di risonanza che, seppur acquistata tre anni fa, non è stata mai messa in funzione. Tra l’altro, proprio in questi giorni l’autopsia ha stabilito che l’anno scorso Beatrice, una neonata di 5 mesi palermitana, nata con una malformazione cardiaca, è morta, proprio a Taormina, durante un delicato intervento al cuore perché non sarebbero state prese le precauzioni necessarie per tale intervento. Secondo il Cimo, da maggio dell’anno scorso ad ora, almeno cinquemila risonanze che si sarebbero dovute fare al Civico sono state fatte in altri ospedali o da privati”.

Ci sono migliaia di cittadini siciliani – prosegue Gelarda – che sono costretti ogni anno, per puro spirito di sopravvivenza, a farsi curare fuori dall’Isola. Ma non tutti hanno le disponibilità economiche per farlo. La Regione Siciliana ha responsabilità grandissime in questa vicenda. Come Lega presenteremo un’interrogazione parlamentare su questa vicenda delle risonanze e vigileremo affinché quello che ha dichiarato il direttore sanitario del Civico avvenga, e cioè che a brevissimo sia riattivata tanto la risonanza dello stesso Ospedale Civico quanto quella dell’Ospedale dei Bambini. Inoltre, chiederemo un incontro con il direttore Sanitario dell ospedale Civico per avere chiarimenti e sapere quali sono i reali investimenti e i reali cambiamenti previsti in questa grande struttura ospedaliera. Al governo regionale, invece, chiederemo quale risposta la politica regionale fornirà a questo disperato bisogno dei cittadini di buona sanità ”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

La stramberia dello stop alla Ztl notturna a Palermo

E’ possibile che questo sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non riesca a mettere un freno alle stramberie del suo assessore alla Mobilità, Giusto Catania? Evidentemente, non ha una grande considerazione per i palermitani, proponendo l’abolizione della Ztl nella fascia oraria notturna
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.