21 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.50
Palermo

Giornalista e scrittore

A Palermo nasce la “Consulta sulla Cultura della Lega” coordinata da Alberto Samonà

23 Settembre 2018

Nasce a Palermo la Consulta sulla Cultura della Lega – Salvini Premier. Lo scopo è che la Lega interpreti e faccia propri i principali temi sociali grazie a un confronto costante con la città.

A coordinare la costituzione della Consulta sulla Cultura della Lega sarà Alberto Samonà. Obiettivo è di sviluppare idee e progetti in ambito culturale, dialogando con tutte quelle realtà presenti sul territorio, che operano in questo vasto settore.

La Consulta si occuperà di predisporre una strategia d’intervento, a livello comunale e provinciale, volta a valorizzare il nostro patrimonio culturale e creativo, nella considerazione che la Lega intende la Cultura come una grande scommessa per lo sviluppo della Sicilia.

Una consulta – dichiara Igor Gelarda, capogruppo in consiglio comunale di Palermo e responsabile per gli enti locali della Lega – che mette al centro cultura e identità. Vogliamo partire nel modo migliore, con un gruppo di lavoro che sappia interpretare quel ruolo centrale che Palermo e la Sicilia hanno, nel nome di un grande progetto che è, appunto, politico ma anche culturale“.

E’ una nuova sfida che accolgo con entusiasmo – sottolinea Alberto Samonàcerto di poter dare un contributo di militanza e di idee al progetto della Lega per sviluppare un’azione politica dinamica e incisiva. Porremo l’attenzione sui beni culturali, sull’arte, ma anche sul mondo dello spettacolo, attraverso un confronto costante con quanti lavorano in questi settori“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Rimembranze in un caldo giorno di luglio

Quando in giornate come queste si perdono o si commemorano personaggi di grande spessore personalmente non mi sento solo per la loro assenza, ma mi sento solo per la mancanza all’orizzonte di personaggi con potenzialità tali da eguagliarne lo spessore.
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.