A Palermo scattano i controlli dei carabinieri nei centri scommesse :ilSicilia.it
Palermo

L'operazione della compagnia San Lorenzo

A Palermo scattano i controlli dei carabinieri nei centri scommesse

di
26 Aprile 2018

È di tre denunce il risultato di un’operazione condotta dai carabinieri della compagnia San Lorenzo svolta per verificare le autorizzazioni nei negozi.

Nel mirino sono finiti, centri scommesse ed esercizi commerciali. In diversi punti vendita, i militari hanno scoperto che molte partite del campionato di calcio venivano trasmesse illegalmente utilizzando un contratto di abbonamento Sky o Mediaset per uso esclusivamente privato o familiare.

Tra i segnalati ci sono anche tre persone che diffondevano le trasmissioni non avendo neanche un abbonamento. Il fenomeno del “card sharing” consiste nella ricezione del segnale dell’evento tramite i cosiddetti “dreambox” . Si tratta di normali decoder, codificati e collegati in rete tramite un indirizzo ip, che agganciano un server e lanciano il segnale in modo altrettanto fraudolento.

Le norme violate sono quelle sui diritti d’autore. Durante le operazioni, ci sono stati anche dei locali  risultati in regola, i titolari  hanno ringraziato i militari per i controlli effettuati.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.