10 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.59
Palermo

Restaurata grazie ad "Opera tua" di Coop Alleanza 3.0

A Palermo torna a splendere la Fontana del Genio di piazza Rivoluzione | Video servizio

18 Aprile 2019

Guarda il video servizio in alto

È stata riconsegnata alla città la Fontana del Genio di piazza Rivoluzione, dopo un restauro durato tre mesi e finanziato da “Opera tua“, progetto promosso da Coop Alleanza 3.0, finanziato dai soci della Cooperativa e patrocinato dal Comune di Palermo.

Il progetto, avviato in undici regioni d’Italia, mira al recupero di opere scelte dagli utenti: nel 2017 la Fontana del Genio è stata l’opera più votata dai soci nella tappa dedicata alla Sicilia, con il 66% dei votanti che l’ha preferita al restauro della carrozzeria della Berlina Biscari di Catania.

inaugurazione restauro Fontana del Genio

Per il 2018 l’investimento di Coop Alleanza 3.0 per il recupero delle opere ammonta a 150 mila euro; le opere da restaurare sono state scelte con Fondaco Italia, società attiva nella valorizzazione dei beni culturali, in collaborazione con le istituzioni territoriali. “Opera tua” ha potuto contare sulla collaborazione anche dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco.

La Fontana del Genio, anche nota come Genio del Molo, venne trasferita al piano della Ferravecchi, al centro di un mercato, e da qui rimossa dai Borbone nel 1852 che la collocarono in un magazzino dello Spasimo. Con l’arrivo di Garibaldi i palermitani andarono a riprendersi il loro nume tutelare e lo riposero nel luogo dove si trovava ribattezzandolo Piazza della rivoluzione. Il genio si erge sopra una simbolica montagna, facilmente riconducibile a Monte Pellegrino.

Enrico Bressan
Enrico Bressan

Dal Friuli alla Sicilia, il nostro vuole essere un segnale concreto di rinascita – ci ha detto Enrico Bressan, presidente Fondaco Italia – Spero che la città accolga questa iniziativa con grande favore. Abbiamo visto, durante il restauro, la partecipazione delle persone che so trovavano a passare dalla piazza e questo per noi è un segno importante“.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti, oltre ad Enrico Bressan, Antonella Chiazza, docente, Mario Massimo Cherido, amministratore unico Lares, il sindaco Leoluca Orlando e Giovanni Pagano, coordinatore area Sud Distretto Politiche Sociali.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Una Mattina Diversa

Carissimi, erano quasi le ore 20.00 quando al mio congestionato telefonino mi giunse una telefonata da un numero al quale non potevo non rispondere. La voce era quella del segretario particolare del segretario del grande capo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.