A Petralia Soprana un weekend ricco di appuntamenti :ilSicilia.it
Palermo

Il 22 e il 23 giugno

A Petralia Soprana un weekend ricco di appuntamenti

di
21 Giugno 2019

A Petralia Soprana, Borgo dei Borghi 2018, un weekend fitto di appuntamenti con il Treno del Gusto, il convegno sulla bellezza nelle Alte Madonie, la biennale dell’arte e dell’artigianato al femminile e la Notte Romantica. Un fine settimana imperdibile nel paese più Bello d’Italia all’insegna del “gusto”, della riflessione culturale, dell’artigianato e del romanticismo.

Si inizia sabato mattina con un convegno organizzato dalla Fidapa e dall’ordine degli psicologi che si terrà a Palazzo Pottino e tratterà il tema della bellezza sulle Alte Madonie e i percorsi da seguire per lo sviluppo di un turismo ad interessi speciali. Parlerà di modello sistemico di turismo circolare la dottoressa Maria Carolina Palma, di itinerari artistici delle alte Madonie lo scultore Vincenzo Gennaro, della figura dello psicologo nell’ambito del turismo Graziella Zitelli, di storytelling l’arch. Antonella Italia e di finanziamenti alle imprese giovanili Dario Di Vita della BCC San Giuseppe Di Petralia Sottana.

treni storiciSempre sabato Petralia Soprana sarà meta del treno del gusto, la manifestazione organizzata dalla Fondazione FS e Slow Food Sicilia. Il Treno dei formaggi e dei legumi tra Nebrodi e Madonie partirà dalla stazione centrale di Palermo e si fermerà alla stazione di Campofelice da dove l’itinerario proseguirà in bus alla scoperta dei borghi più belli d’Italia di Petralia Soprana, Gangi e Sperlinga. Per l’occasione i ristoratori prepareranno il Piatto del Borgo realizzato da Satyavan in occasione dello Slow Food Day Sicilia tenutosi a Petralia Soprana lo scorso 2 giugno.

Petralia Soprana

Il sabato sera sarà tutto dedicato all’amore con la “Notte Romantica” nei Borghi più belli d’Italia, l’evento nazionale organizzato dallo speciale Club dei Borghi giunto alla terza edizione. Il format è per tutti uguale e prevede due momenti caratterizzanti con la degustazione di un dessert dedicato all’amore e il bacio di mezzanotte. Il programma dell’evento a Petralia Soprana prevede un percorso romantico in notturna guidato e narrato al chiaro di luna attraverso i vicoli e le bellezze architettoniche del Borgo. Non mancheranno le letture di brani scelti di scrittori e poeti e l’accompagnamento musicale. In piazza ci sarà anche la degustazione finale di una serata romantica indimenticabile trascorsa nel Borgo dei borghi più bello d’Italia.

Petralia Soprana: il sindaco Pietro Macaluso
Pietro Macaluso

Sempre sabato, ma continuerà anche domenica e, successivamente, con un programma preciso, prenderà il via la IX biennale dell’arte e artigianato al femminile organizzata dalla sezione Petralie e Madonie della Fidapa. Pittura, artigianato e tanto altro, frutto della creatività femminile, saranno esposte fino a tarda sera lungo le vie del centro storico di Petralia Soprana che si prepara a vivere una intera settima intensa di appuntamenti e di momenti caratteristici legati ai festeggiamenti dei patroni SS. Pietro e Paolo. “Siamo costantemente al lavoroafferma il sindaco Pietro Macalusoper offrire a chi sceglie di venire a trovarci, oltre alle bellezze del nostro paese, momenti indimenticabili e particolari. Petralia Soprana sta vivendo un momento magico e noi stiamo facendo il possibile, mettendoci del nostro, per sfruttare al meglio questa opportunità di sviluppo turistico.”

Per un fine settimana fatto di bellezza, sapori e saperi, Petralia Soprana è la scelta che fa per voi.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.