A Petralia Soprana, un'estate ricca di appuntamenti | Il programma :ilSicilia.it
Palermo

La bella stagione del Borgo più bello d'Italia

A Petralia Soprana, un’estate ricca di appuntamenti | Il programma

di
17 Luglio 2019

Cultura, folklore, enogastronomia, musica e tante altre iniziative nell’estate di Petralia Soprana, il Borgo più bello d’Italia.

Petralia Soprana

Tanti gli eventi previsti dal cartellone estivo che si protrarrà fino ad ottobre. Non mancheranno gli appuntamenti storici e istituzionalizzati ai quali si aggiungeranno quelli programmati per l’estate in corso dall’amministrazione guidata dal sindaco Pietro Macaluso. Nel mese di luglio di grande rilievo è la V^ Biennale di Scultura di Salgemma (26 Luglio – 5 Agosto), promossa dalle associazioni Sottosale e Arte e Memoria del Territorio, che vedrà all’opera Artisti internazionali che scolpiranno blocchi di sale ispirandosi al tema “Libertà colore dell’uomo”.

Venerdì 19 Luglio, ad essere protagonista, sarà La Notte dei Saldi nel centro commerciale di Madonnuzza con l’animazione itinerante dei “Dixie Kings”.

Sabato 20 Luglio, oltre all’appuntamento con le “Chiacchiere e il Chiacchierino” dell’associazione Agrusi Art che si terrà nella piazza Frate Umile nello storico Palazzo Pottino, ad essere protagonista sarà il Libro “Catarsi Redentrice” di Tregor Russo.

Sabato 27 Luglio sarà aperta nel centro storico la Mostra Fotografica “Dentro il Particolare” di Raimondo Li Puma e in serata, nella Frazione Pellizzara, si svolgerà la Sagra delle Lenticchie con assaggi di prodotti tipici e intrattenimento.

Domenica 28 Luglio proporrà, nella mattinata, il Raduno Aci di Auto Storiche “Ruote nella Storia nel Borgo di Petralia Soprana” e in serata la Rassegna del Cinema Itinerante a cura di Beppe Manno presso Palazzo Pottino.

Sabato 3 agosto, l’apertura della Mostra dello scultore Vincenzo Gennaro “L’Anima e la Materia” che si terrà presso l’Oratorio. Lo stesso giorno prenderà il via l’VIII Sagra del Grano presso la Frazione di Pianello che, il 3 e 4 agosto, proporrà, come ogni anno, degustazioni di prodotti legati al grano e ricordi di vita vissuta. Quest’anno si aggiunge anche il 1° gran premio “du carruzzuni” che farà fare un tuffo nel passato valorizzando un mezzo da corsa e di divertimento dei giovani di un tempo.

Giovedì 8 Agosto sarà la musica e la memoria di Fabrizio De Andrè ad aleggiare nella Piazza Duomo con il Concerto della Piccola Orchestra Animae Faber.

Venerdì 9 Agosto l’appuntamento è con “Cunti, Culti e Culture: Cultura, Saperi e Sapori del Territorio” curata dall’associazione Itimed.

Sabato 10 Agosto si rinnova l’evento letterario “Comet– Non Si Muove Pietra Senza Poesie”, ideato da Agostino Messineo Alfiere , che è diventato uno degli appuntamenti letterari più interessati delle Madonie.

Domenica 11 Agosto sarà la Notte Bianca, organizzata dalla Pro Loco, ad essere protagonista con tanta musica e intrattenimento.

Lunedì 12 Agosto, nel pomeriggio, nella piazza Frate Umile sarà presentato il Libro di Antonella Italia “Lo Sguardo Atteso” e in serata il Concerto della Banda Musicale del paese.

Martedì 13 Agosto nella Frazione Raffo si aprirà il “Gran Galà del Folk”, organizzato dall’associazione “U Rafu”, che farà da contorno al Ferragosto che prenderà il via Mercoledì 14 sera con la serenata dello sposo. L’indomani, 15 Agosto, sarà la volta della XXVII Rievocazione del Matrimonio Baronale, organizzato come sempre dagli Stendardieri, che si chiuderà con il Galà del Folklore.

Sempre il 14 agosto è previsto lo Scambio Culturale con i Rappresentanti di Targu Ocna del Dipartimento di Bacau di Romania. Una visita che viene ricambiata considerato che il sindaco di Petralia Soprana Pietro Macaluso lo scorso anno è stato nella cittadina rumena per partecipare al festival delle miniere di sale europee in rappresentanza dell’associazione “I Borghi più belli d’Italia”.

Il 16 Agosto non mancherà la Serata Musicale con Fisarmonica nella Frazione Fasanò”.

Il 17 Agosto pomeriggio nel centro storico ci sarà il Concerto di Bossa Nova di Alessandro Panicola e in serata la rappresentazione teatrale della locale Compagnia Teatro di Borgata che proporrà “La Sindachessa diventa Onorevolessa” di Santo Li Puma.

Il 18 Agosto sarà la musica itinerante di “Max Potamo” ad animare il centro storico.

Il 23 Agosto continuerà ad essere proposta la rassegna “Cunti, Culti e Culture: Cultura, Saperi e Sapori del Territorio”.

Il 24 Agosto la giornata sarà dedicata al benessere e alla meditazione con lo Yoga e il Tai-Chi.

Sempre il 24, nella Frazione Raffo, prenderà il via la XXIX Sagra del Sale con l’evento “Cuntu e Ricuntu Raffo Music Festival” diretto da Mario Incudine che, quest’anno, si arricchisce del Concorso Letterario Cuntest. La Sagra si concluderà, l’indomani, 25 Agosto con un Concerto a tema sul Cunto.

Il 31 Agosto ancora un altro concerto nel centro storico con il Quartetto Tetra Kord Mandolini e Chitarra organizzato dall’associazione Agrusi Art e in serata l’iniziativa “A Passo di Note: Concerto Animato Itinerante dai Cortili al Centro Storico, Controdanza dell’ dell’associazione itimed.

LE FESTE RELIGIOSE

Madonna Addolorata e San Giuseppe (20 Luglio, Raffo), SS. Salvatore (6 agosto, centro), S. Giuseppe (12 agosto, Cipampini), Maria SS. di Loreto (26 agosto, centro), S. Giovanni Battista (2 settembre S. Giovanni), Maria SS. della Catena (dal 4 al 9 settembre Pianello), Maria SS. Addolorata (15 settembre S. Caterina – Lodico), Madonna della Pace (16 settembre Pellizzara), SS. Cosma e Damiano (27 settembre, centro).

A Petralia Soprana vi aspetta un’estate da vivere intensamente.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

La ddraunàra: i racconti di Silvana Grasso

È disponibile dal 16 luglio La ddraunàra, la raccolta di racconti di Silvana Grasso, a cura di Gandolfo Cascio ed edita da Marsilio che ripubblica così due opere, Nebbie di ddraunàra (Le Tartarughe 1993) e Pazza è la luna (Einaudi 2007).
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Zio Mariano era Stabile

Lui era di poche parole e ogni sua frase era una sentenza. Le persiane della sua finestra a balcone sono chiuse e sotto c’è soltanto un via vai di gente che si affanna per farsi notare.

I giannizzeri

A partire soprattutto dal 1850, il controllo del territorio in Sicilia diviene sempre più arduo per la gendarmeria borbonica. Gruppi armati dediti al malaffare, bande e banditi, nonostante l’inasprimento delle pene – il ricorso all’esecuzione diretta era prassi ordinaria - percorrevano senza molti contrasti le campagne siciliane e rendevano difficile garantire la sicurezza.
. Rosso & Nero .
di Elio Sanfilippo

Palermo fa acqua da tutte le parti, Orlando cambi tutto o si dimetta

I cittadini sono sommersi dall'immondizia, intere zone trasformate in discariche, lavori stradali che non finiscono mai, servizi pubblici che non funzionano, fino allo scandalo dei cimiteri dove non si capisce perché non si sono avviate le procedure per la costruzione del nuovo cimitero previsto dal piano regolatore.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.