A San Faustino cantate "Single bells" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Il 15 febbraio

A San Faustino cantate “Single bells”

di
15 Febbraio 2019

Dopo la dolcezza di San Valentino con annesse e connesse musiche romantiche, ecco arrivare il 15 febbraio con San Faustino e un motivetto che, da “Jingle Bells”, diventa “Single Bells” per dare una sferzata ai trottolini amorosi dududu dadada, senza partner, che meditano ricurvi sulla loro insopportabile e temporanea condizione di libertà, non comprendendo che “stato lieto è codesto”.

Se aveste, ancora, l’aspetto di salici piangenti ecco che, in poche righe, trasformeremo i maschietti in robusti pini selvatici che non devono chiedere mai e le femminucce in intricati roseti dal profumo inebriante che, all’occorrenza, sanno pungere con piccole e invisibili spine. Altri, invece, quelli che amano questa condizione, apprezzeranno la Bibbia del Single che abbiamo stilato. Ma prima, eccovi le origini di questa festa.

San Faustino

San Faustino
San Faustino di Sarezzo, un comune montano della Valtrompia in provincia di Brescia, secondo la tradizione medievale dava l’opportunità alle giovani fanciulle di incontrare il loro futuro amore. Una leggenda narra che appartenesse a una famiglia molto agiata di origine pagana ma, affascinato dalla religione cristiana, si fece battezzare, decidendo di predicare la parola del Signore.

L’imperatore Adriano, infuriato, in un primo momento ordinò di darlo in pasto ai leoni che, però, trasformati in affettuosi micioni si sedettero ai suoi piedi e, in un secondo, di farlo bruciare vivo, ma le fiamme si tennero lontane da lui. San Faustino venne decapitato il 15 febbraio tra il 120 e il 134.

Il suo nome, che ha origini latine e deriva da faustus, si lega al propiziare, al favorire e non a caso, forse, i “liberi da impegni” lo hanno scelto come loro patrono.

La Bibbia del Single

Essere single vuol dire:

1. Pensare esclusivamente a sé

2. Non aspettare telefonate che, non arrivando, vi lasciano cecati a forza di guardare ora e cellulare

3. Non ricoprire il ruolo di crocerossina e cavalier servente

4. Fare ciò che piace a voi

5. Non temere che tutto finisca, perché nulla è cominciato

6. Non essere monogami

7. Guardarsi intorno e accettare inviti a destra e a manca

8. Non motivare, ma motivarvi

9. Tuffarsi nel mare pescoso

10. Raccogliere come San Pietro

Sentiamo i miagolanti micini già ruggenti leoni e i convintamente singles sempre più felici di esserlo. Così è scritto, così sarà.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin