A Sciacca per la "Festa di San Pietro" e la tradizionale "Sagra del Mare" | IL PROGRAMMA :ilSicilia.it
Agrigento

Dal 27 al 30 giugno

A Sciacca per la “Festa di San Pietro” e la tradizionale “Sagra del Mare” | IL PROGRAMMA

24 Giugno 2019

Il nostro viaggio ha come meta Sciacca (AG), città dalle mille meraviglie, in cui dal 27 al 30 giugno, si svolge la “Festa di San Pietro” e la “Sagra del Mare”, sacro e profano uniti per una tre giorni ricca di manifestazioni religiose, culturali, musicali e iniziative legate alla gastronomia locale, in cui nutrire anima e corpo.

Sciacca e il suo “quartiere marinaro” saranno il teatro di: degustazioni di pesce, padellata di gamberi, musica e giochi di quartiere.

Se ci pensiamo la Sagra del Mare si sposa perfettamente con la Festa del Santo, perché Pietro era un umile pescatore di Bethsaida, che si trovò a guidare la nascente Chiesa. La solennità dei SS. Pietro e Paolo, che è una delle più antiche e sentite dell’anno liturgico, e il 29 giugno sembrerebbe  che fosse, in realtà, la “cristianizzazione” di una ricorrenza pagana che esaltava le figure di Romolo e Remo, i due mitici fondatori di Roma, come i due apostoli sono considerati quelli della Roma cristiana.

Sciacca Sagra San Pietro

Festa di San Pietro e Sagra del Mare

Durante i giorni di festa l’antico quartiere della Marina si anima per festeggiare il suo Santo Patrono, protettore dei pescatori, e sul palco di Piazza Dogana si alternano momenti coreografici e musicali; gli antichi “Giochi di Quartiere”; mostre, reading teatrali, musica popolare e tanto altro. Il momento più significativo e toccante è la processione, nel mare antistante il porto, con la statua di San Pietro posta in una barca e accompagnata dai pescherecci della flotta saccense. Al rientro, la Santa Messa e, in serata, degustazione a base di pesce con spettacolo musicale e giochi di artificio. Per scendere nei dettagli, la Sagra del Mare offre al pubblico l’allestimento della Cittadella del Gusto, con la possibilità di scoprire da vicino le eccellenze della enogastronomia siciliana a km 0 e delle attività produttive. L’area degustazione è un gustoso salto nel mondo dello street food siciliano realizzato con i prodotti del nostro territorio. L’area spettacoli, invece, è un palcoscenico con ring e ledwall destinato agli spettacoli di grande richiamo turistico.

PROGRAMMA

Giovedì 27 Giugno

Alle 19 – Chiesa San Pietro e Paolo

Santa Messa – Solennità SS. Pietro e Paolo, Adorazione, Benedizione Eucaristica, Confessione

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Cittadella del Gusto

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Luna Park

Alle 20 – Cittadella del Gusto

Un Mondo di Fantasia con Mascotte e Animazione per Bambini

Alle 21 – Palco

Spettacolo di Show Cooking con Chef Monte Maggiore

Alle 21:30 – Palco

Spettacolo Musicale con “Le Mele Marce” (prima parte)

Alle 22:30 – Palco

Spettacolo di Cabaret con “I Respinti”, Piero Dance e Gianni Lattore

Alle 23:45 – Palco

Spettacolo Musicale con “Le Mele Marce” (seconda parte)

Venerdì 28 Giugno

Alle 17 – Molo interno di Levante

Antinna A Mare

Alle 18:30 – Corso Cristoforo Colombo e Banchina San Pietro

Giochi di quartiere

Alle 19 – Chiesa San Pietro e Paolo

Santa Messa – Vespri Solenni ai SS. Pietro e Paolo Apostoli

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Cittadella del Gusto

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Luna Park

Alle 20 – Cittadella del Gusto

Un Mondo di Fantasia con Mascotte e Animazione per Bambini

Alle 21:30 – Palco

Spettacolo di Show Cooking con Chef Monte Maggiore

Alle 21:15 – Palco

Scuola Di Ballo “Excelencia Dance Studio”

Alle 21:45 – Palco

Scuola di Ballo “The Mambo King’s”

Alle 22:15 – Palco

Spettacolo di Cabaret con Matranga e Minafò + Ivan Fiore (Suki)

Alle 23:10 – Palco

Spettacolo Musicale con “Uno Zero In Più”

Sabato 29 Giugno 

Alle 17 – Molo interno di Levante

Antinna A Mare

Alle 18:30 – Chiesa San Pietro e Paolo

Processione Simulacri SS. Pietro e Paolo; al rientro della Processione, Santa Messa Solenne

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Cittadella del Gusto

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Luna Park

Alle 20 – Cittadella del Gusto

Un Mondo di Fantasia con Mascotte e Animazione per Bambini

Alle 20:30 – Banchina San Paolo

Padellata

Alle 21 – Palco

Scuola Di Ballo “Space Gym” e “Dream Dance”

Alle 21:30 – Palco

Scuola Di Ballo “Manuela Dance”

Alle 22 – Palco

Mariano Catanzaro saluta la Sagra del Mare

Alle 22 – Palco

Spettacolo di Cabaret con Antonio Pandolfo

Alle 23:10 – Palco

Spettacolo Musicale con Tiziana Sinatra

Alle 24:30 – Porto

Giochi d’Artificio

Domenica 30 Giugno

Alle 10 – Chiesa San Pietro e Paolo

Santa Messa

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Cittadella del Gusto

Alle 19 – Chiesa San Pietro e Paolo

Santa Messa

Alle 19 – Banchina San Paolo

Apertura Luna Park

Alle 20 – Cittadella del Gusto

Un Mondo di Fantasia con Mascotte e Animazione per Bambini

Alle 20:30 – Banchina San Paolo

Padellata

Alle 21 – Palco

Scuola Di Ballo “A.S.D. Mary Dance”

Alle 21:30 – Palco

Premiazione Vincitori Antinna A Mare

Alle 21:45 – Palco

Scuola Di Ballo “ISmile Dance”

Alle 22:15 – Palco

Spettacolo Musicale con Einar

Alle 23:15 – Palco

Spettacolo Musicale con Elisa Modica

Viva San Pietro nunc et semper.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.