A Sclafani Bagni per la "Sagra della Salsiccia" [Il programma] :ilSicilia.it
Palermo

Domenica 2 dicembre

A Sclafani Bagni per la “Sagra della Salsiccia” [Il programma]

29 Novembre 2018

Volete una domenica da ricordare? La vostra Patti Holmes, buona come non mai, vi dà un consiglio allettante e molto gustoso che vi porta, il 2 dicembre, a Sclafani Bagni (PA) per la “Sagra della Salsiccia“. Una giornata alla scoperta di una “perla” delle Madonie, tra visite guidate, degustazioni, spettacoli e convegni dedicati a uno dei prodotti gastronomici madoniti d’eccellenza.

sagra-salsiccia Sclafani Bagni

La tradizionale Sagra della Salsiccia porterà in questo suggestivo e incantato borgo il meglio della produzione locale per promuovere una tipicità del territorio. La Salsiccia di Sclafani, prodotta da oltre un secolo seguendo una lavorazione esclusivamente artigianale, rappresentata una complessa filiera produttiva: allevatori, macellatori, macellerie, trasformatori, commercianti, trasportatori e ristoratori, riuniti per una festa che è anche un’occasione di valorizzazione del territorio. Accanto alle degustazioni che vedranno la salsiccia come protagonista assoluta, tante le attività e i tour alla scoperta di questo luogo di magia, ricco di storia e di bellezze naturali, tra cui spiccano: la Chiesa Madre (XIV-XVI sec.), che conserva alcune preziose tele ed un sarcofago romano; la Chiesa del Crocifisso (XVI-XVII sec.), al cui interno si può osservare una delle poche antichissime “vare” da processione; la Chiesa di San Giacomo ed i ruderi dell’antico Castello (XIV sec.); le bellezze paesaggistiche naturali, come le Terme, immerse nella straordinaria campagna madonita, dove le acque sgorgano ad una temperatura di circa 35°C e sono di composizione clorurato-solfato-alcalina: la presenza di acido solfidrico, inoltre, le classifica come acque termali sulfuree, con tutte le proprietà creno terapiche caratteristiche delle acque di questa categoria. Una vera sorpresa nascosta nelle vallate poco ad ovest del centro abitato, secondo molti storici di origini antichissime, risalenti all’epoca greca.

Moltissime le aziende agricole e artigianali, provenienti da ogni parte della Sicilia, che esporranno i propri prodotti per farli conoscere e assaggiare ai tanti buongustai che parteciperanno. Inoltre le degustazioni di salsiccia e degli altri prodotto tipici del territorio saranno accompagnate da conferenze di approfondimento sul tema dell’allevamento e allietate da momenti musicali e di intrattenimento, tra questi lo spettacolo musicale del gruppo folk Gazzara. Andiamo nel dettaglio del ricchissimo programma.

 

PROGRAMMA

Domenica 2 dicembre

Alle 8
Escursione presso la riserva naturale orientale di Favara e bosco Granza

Alle 10
Apertura degli stand espositivi

Alle 11
I° turno visita guidata presso le chiese e la sorgente delle acque termali (navetta gratuita)

Alle 12.30
Stuzzichino di benvenuto preparato dal Ristorante “Terrazza Costantino” (Michelin Bib Guormand)

Alle 13:30
Degustazione salsiccia con esibizione del Gruppo Folk “Gazzara”

Alle 15:30
II turno di visite guidate presso le chiese e la sorgente delle acque termali (navetta gratuita)

Alle 17 – Presso l’aula consiliare
“Allevamenti e produzioni zootecniche presenti nel territorio” conferenza a cura Dott. Di Carlo Filippo

[Per info e prenotazioni escursioni: cell. 331/7306068 Guida naturalistica Calogero Vallone]

[Per informazioni: Ufficio Turistico tel. 0921/600784]

Per una domenica a tutto gusto, Sclafani Bagni vi aspetta.

 

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona