A Trapani torna l'evento "Street Workout": una città in movimento tra sport, musica e cultura :ilSicilia.it

domenica 20 ottobre

A Trapani torna l’evento “Street Workout”: una città in movimento tra sport, musica e cultura

16 Ottobre 2019

Domenica 20 ottobre una marea gioiosa di sportivi scorrerà nuovamente per le vie di Trapani.

Torna in città Street Workout, in collaborazione con A.S.D. Accademia Sport Trapani e STEFANIAMODE: un grande evento di sport e cultura che, a partire dalle 18, attraverserà il centro storico, le sue strade e i suoi monumenti più suggestivi, con un nuovo itinerario ricco di sorprese. Un’esperienza sportiva a ritmo di musica ma al tempo stesso silenziosa perché, come ormai noto agli appassionati,  tutti i partecipanti utilizzeranno il sistema DB Silence Outdoor Experience con cuffie wi-fi.

Street Workout Italia è un progetto di consolidato successo, che ormai da anni ha permesso di “abbattere i muri” e portare il fitness musicale all’aperto. La possibilità di trasferire la musica e la voce del coach a gruppi numerosi di persone conferisce un carattere unico a questa attività, permettendo di unire il gruppo e veicolare ritmo, istruzioni tecniche ma anche contenuti culturali, che emozionando e coinvolgendo i partecipanti creano un’esperienza unica che va oltre lo sport.

Paola Incandela e Francesco Gambicchia

Una camminata veloce che inizierà al tramonto nei luoghi più belli della nostra città” – spiega Francesco Gambicchia, patron di Accademia Sport Trapani, promoter locale dell’iniziativa – avremo ancora una volta da Roma il top trainer Street Workout italiano Roberto Mazzoli con Edoardo Ponselé, e la grande sorpresa di Claudio Masi – top trainer dell’aerobica – che sarà una scoperta per gli appassionati.  Non mancheranno i migliori trainer siciliani e tutto lo staff di Accademia Sport. Ringraziamo STEFANIAMODE che conferma il suo sostegno a questa iniziativa e il suo amore per la nostra città, che quest’anno si esprime verso un luogo simbolo per tutti i trapanesi: la Fontana di Saturno”.

Un anno fa festeggiavamo con la Città il restauro di questa meravigliosa fontana” , dice Paola Incandela, direttrice retail di STEFANIAMODE, sponsor unico dell’iniziativa. – un evento che ha rappresentato un momento di gioia e orgoglio per tutta la città. Oggi siamo ancora una volta a fianco di Accademia Sport Trapani per un’altra festa – Street Workout, evento ormai consolidato nella nostra città –  che ci offre l’occasione di annunciare che finanzieremo un nuovo piano di pulizia e manutenzione straordinaria della Fontana di Saturno. Il nostro vuol essere un invito rivolto a tutti i cittadini a fare ogni giorno la propria parte, anche con piccole azioni di cura e attenzione verso il nostro patrimonio culturale: Trapani lo merita”.

Previsti per domenica 20 ottobre circa 500 partecipanti, le iscrizioni sono aperte.

Per prenotazioni e info: tel. 338 7416936 – 0923 031907 e-mail: accademiasporttp@libero.it

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 17:03