25 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.14
Palermo

Primo appuntamento il 15 giugno

A Villa Boscogrande una rassegna di arte, musica, mostre e spettacoli

12 Giugno 2018
vill'arte
               Lucia Vincenti

PALERMO – Villa Boscogrande, nuova location artistico-culturale di spessore, ospiterà la rassegna Vill’Arte Boscogrande, sotto la direzione artistica di Lucia Vincenti.

Mostre di grandi artisti, musica della Sax Balarm Orchestra del conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo diretta dal M° Giuseppe Palma, teatro di Ernesto Maria Ponte, coro voci bianche del conservatorio Bellini diretto dal M° Antonio Sottile, chiacchierate culinarie con lo storico Gaetano Basile, performances del soprano Federica Maggì e del tenore Fabrizio Corona, esibizioni in abiti d’epoca del cast de La Bella Epoque, mostre di gioielli, musiche del Swing Ensemble, giornate dedicate all’infanzia e ai ragazzi, jazz di Sergio Munafò, musica dell’orchestra Palermo Sinfonietta diretta dal M° Puleo, importanti espositive artistico-cultuali, quintetto musicale del Jazz Reunion, spettacoli dell’illusionista Cristian Carapezza, proiezione del Gattopardo e del video Madame Papier di Salvo Agria, già vincitore del premio Percorso Unesco Palermo Araba Normanna, giornate dedicate all’editoria, all’artigianato e a vini pregiati, sfilate, serate di gala con ospiti d’onore quali Costanza Afan de Rivera Costaguti, erede Florio, che racconterà la storia della grande dinastia che ha reso celebre la Sicilia: I Florio.

Tanti e variegati gli eventi in cartellone per una stagione vissuta nelle sale e nel giardino immortalato dalle riprese guidate della mano sapiente di Luchino Visconti che portarono, il 27 marzo 1963, alla prima uscita del film nelle sale.

La rassegna, ritenuta di meritevole interesse, si onora del patrocinio gratuito dell’assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana e del comune di Palermo e si inaugurerà il 15 giugno con l’inaugurazione di tre differenti mostre, la presentazione del libro dell’assessore Sebastiano Tusa, l’esibizione del coro di voci bianche dirette dal M° Antonio Sottile. La Prima, avrà luogo il 21 giugno, per il Solstizio d’Estat

Calendario eventi:

15 giugno: alle 18,30 presentazione del libro dell’assessore dei Beni culturali e dell’identità Siciliana, Sebastiano Tusa e di Carlo Ruta Viaggio nell’antica Roma; personale dell’artista maltese Stephanie Berg; mostra a cura della dottoressa Francesca Oliveri, La Battaglia delle Egadi; mostra di Giacomo Rizzo, già docente presso accademia della belle Arti e Filippo lo Iacono, che ha già esposto presso la Biennale di Venezia. Alle 20,30: esibizione del coro di voci bianche del conservatorio Bellini di Palermo diretto dal M° Antonio Sottile.

21 giugno: alle 20,30 mostra gioielli di Rosaria Alberti, già presente a Sanremo 2016, alla sfilata mondiale the Look of The Year 2016; sfilata di moda interazionale Roma Fashion Week 2017; apericena e performance in abiti d’epoca del cast de La Bella Epoque.

2 luglio: apericena e concerto della Sax Balarm Orchestra del conservatorio Bellini diretta dal M° Giuseppe Palma e canti del soprano Federica Maggì.

6 luglio: apericena e teatro comico di Ernesto Maria Ponte.

10 luglio: apericena e jazz di Sergio Munafò e Pamela Barone 4et Life Stories.

12 luglio: alle 17 Villa Boscogrande in… baby, laboratori, musiche, lettura creativa, animazione, spazi espositivi per infanzia, degustazione pasticceria e gelateria; 20,30 apericena e spettacolo illusionismo estremo di Cristian Carapezza;

18 luglio: jazz reunion, il quintetto musicale formato da Laura Vassallo (voce) Mario Genna (piano), Anna Maria Giannola (contrabbasso), Gianfranco Fricano (batteria), Giovanni Calderone (tromba).

21 luglio: apericena e concerto del Swing Ensemble, musiche e canzoni italiane e americane degli anni ’30 e ’40. Cast: Fabrizio Corona, tenore, Valentina Miserendino, mezzosoprano, Anna Maria Gianola, contrabbasso, Guido Pitti, tromba, Gianfranco Fricano, batteria, Franco Caliò, pianoforte.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Per chi forse ha già dimenticato

“Dottore questa volta non ce l’ho fatta, non ho fatto storie, non ho permesso a loro di attaccarmi le lunghe maniche bianche dietro la schiena, non ho voluto fare il “bastian contrario” come sempre e ho preso la loro medicina. A che serviva ancora dire che non era giusto? E poi a chi? In quanti siamo rimasti? Mi sono dovuto prostrare come tutti, mi sono dovuto distrarre, avrei dovuto imparare ad essere più ipocrita, mi sarebbe bastato vendere il mio intelletto".
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Il ricordo di Falcone: un’occasione persa per una memoria condivisa

Oggi è una di quelle date che dovrebbe essere patrimonio di tutti e invece, il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, è diventato l'occasione per divisioni, distinguo, accuse, veleni, lenzuoli di protesta ai balconi e contromanifestazioni.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.