A20 Messina-Palermo, nuovi cantieri in autostrada: ecco tutte le restrizioni :ilSicilia.it
Messina

rifacimento pavimentazione

A20 Messina-Palermo, nuovi cantieri in autostrada: ecco tutte le restrizioni

di
28 Marzo 2021

Proseguono gli interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di Autostrade Siciliane, anche sull’autostrada A20 Messina-Palermo.

Dal 29 marzo al 30 aprile si procederà al rifacimento del manto autostradale nel tratto compreso tra il km. 46,720 e il km. 50,542 (nei pressi di Barcellona P.G.) e pertanto la carreggiata autostradale di valle (direzione Palermo) rimarrà chiusa per consentire lo svolgimento dei lavori e il traffico sarà deviato nella carreggiata di monte, dove vigerà il doppio senso di circolazione.

Nei prossimi giorni verranno allestiti anche i cantieri utili alla realizzazione della nuova pavimentazione degli svincoli di Rometta, Milazzo, Barcellona P.G. e Patti. Si inizierà da quest’ultimo che pertanto verrà inibito al transito secondo le seguenti modalità:

  • 7 e 8 aprile chiusura della rampa di ingresso in autostrada in direzione Messina;
  • 9 e 10 aprile chiusura della rampa di ingresso in autostrada in direzione Palermo;
  • 12 e 13 aprile chiusura della rampa di uscita dell’autostrada per i veicoli provenienti da Messina;
  • 14 e 15 aprile chiusura della rampa di uscita dell’autostrada per i veicoli provenienti da Palermo.

Infine, dal 29 marzo al 31 maggio verranno effettuati anche i lavori di adeguamento dell’impianto elettrico del fabbricato dei caselli di Villafranca Tirrena. Al fine di favorirne la realizzazione verrà parzializzato l’ultimo chilometro della carreggiata in direzione Palermo che conduce alla barriera di Villafranca, esattamente dall’uscita della galleria Madonna di Montauto al km. 19,500 fino km. 20,500.

il Viadotto Larderia, della tangenziale di MessinaSICUREZZA CAVALCAVIA

Intanto sono iniziate le prime verifiche sulla sicurezza di ponti e cavalcavia presenti sulla rete autostradale gestita dal Consorzio per le Autostrade Siciliane.

Prima prova stamane per il cavalcavia N° 1, altrimenti conosciuto come Viadotto Larderia, della tangenziale di Messina.

Al termine delle prove, alle ore 12:00, sono stati registrati i primi risultati confortanti: le strutture portanti hanno reagito positivamente ai carichi, mostrando un comportamento elastico nella norma che lascia escludere qualunque ipotesi di pericolo di dissesto o crollo. Verranno comunque programmati nei prossimi giorni i lavori di manutenzione straordinaria relativi alla demolizione e ricostruzione di una nuova soletta in cemento armato, deteriorata dalle infiltrazioni di acqua piovana provenienti dalla sede stradale di proprietà della Città Metropolitana di Messina.

L’amministrazione di Autostrade Siciliane coglie l’occasione per esprimere tutto il proprio ringraziamento verso la cittadinanza che oggi con pazienza ha  dovuto farsi carico dei conseguenti disagi viari e fa sapere di aver regolarmente provveduto a inviare per tempo tutte le comunicazioni istituzionali preventive di prassi per l’intervento odierno, per altro concordato con gli uffici dell’amministrazione della Città Metropolitana di Messina. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane sul altri ponti e viadotti, per scongiurare ogni allarme sollevato sulle strutture autostradali.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.